Il messia alle Olimpiadi

I Giochi del 2026 li ha vinti Milano, ma il comune delle Dolomiti deve molto a Roma e ai Parioli. Dal Dogui ai nuovi cumenda in auricolari, adesso servirebbe una nuova commedia all’italiana

10

29/06/2019

Inutile girarci attorno. La vittoria di Milano-Cortina 2026 – che sembra già un suo titolo – è chiaramente una vittoria di Enrico Vanzina. Amico fraterno di Giovanni Malagò, conoscitore e trionfatore delle Dolomiti, inventore del Dogui, il cumenda, Guido Nicheli, già assurto a simbolo e meme di queste Olimpiadi invernali dell’orgoglio milanese. “Purtroppo non c’è più Nicheli, che in Vacanze di Natale diceva: Milano-Cortina in due giri di Rolex”, ha detto il sindaco di Milano Beppe Sala nella sua nuova...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.