Il solito coro

6 Giugno 2014 alle 15:16

Ecco com'è composto il nuovo Parlamento

S'ode a destra l'invettiva allo Stato, a sinistra risponde il dileggio pei ladri. Baggianate, direi, visto che Stato e ladri esistono nella stessa italica misura un po' ovunque, mentre non è altrettanto comune che i responsabili di un'opera pubblica debbano necessariamente finire al gabbio. Piuttosto quello che in Italia abbiamo di peculiare sono leggi pletoriche, procedure complicatissime, un inusitato rispetto per la privacy delle amministrazioni, un accurato sistema di frantumazione delle responsabilità. Tutta roba criminogena. Ci mancava l'autorità per la corruzione, incorruttibile, I suppose. L'ennesima pezza sull'ennesimo buco del medesimo liso vestito. Il buon padre di famiglia se ne farebbe fare uno nuovo, ma "siam stretti ad un patto. Maledetto colui che l'infrange".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi