cerca

Il plagio di Scilipoti

7 Aprile 2011 alle 16:55

Ecco alcuni passi del testo del movimento dei responsabili: "Responsabilità Nazionale è il movimento recente ed antico dello spirito italiano, internamente connesso alla storia della Nazione Italiana. Responsabilità è politica morale. Una politica che sappia coinvolgere l’individuo a un’idea in cui esso possa trovare la sua ragione di vita, la sua libertà, il suo futuro e ogni suo diritto. Responsabilità di Patria è la riconsacrazione delle tradizioni e degli istituti che sono la costanza della civiltà. Responsabilità è concezione austera della vita, non incline al compromesso, ma duro sforzo per esprimere i propri convincimenti facendo sì che alle parole seguano le azioni". Hanno scoperto, i segugi de “L’espresso”, che il testo manifesto (ottimo) redatto dai “Responsabili” e presentato agli elettori per esaltare l’arduo compito della nuova compagine politica, è lo stesso di quello vergato, nientepopòdimeno, dal filosofo del fascismo Giovanni Gentile. Però, dove stia l’illecito che disgusterebbe gli Sherlock Holmes de “L’Espresso”, lanciati sulle peste di Domenico Scilipoti, è detto a mezza bocca. Goethe, il celeberrimo poeta tedesco, creatore del mito di Faust, (il primo dei grandi miti dell’uomo moderno) scriveva: “Ciò che andava detto è stato già detto dai greci, importante è saperlo ridire”. Servirsi, per esempio, di un testo di Platone o di Aristotele o di Hegel, per affermare la nostra condivisione con gli insegnamenti filosofici etici di cotanti maestri, è prassi costante. Il loro pensiero è bene dell’umanità (non vi sono nemmeno i diritti di autore da pagare alla Siae) e tutti vi possono attingere secondo la cultura che ci sostiene. Si parla solo di un “copia incolla” che Domenico Scilipoti avrebbe effettuato plagiando il testo che il celeberrimo filosofo approntò nel lontano 1925: embè? Lo fanno loro questo testo, i “Responsabili”, che vogliono la società italiana (liberata degli antichi gioghi statalisti), al servizio dei cittadini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi