cerca

L'alternativa fra scuola pubblica e scuola paritaria

11 Marzo 2011 alle 18:22

Da molti anni sulla scuola pubblica si abbattono gli strali di tutti quelli che ne vedono solo gli aspetti negativi-certo numerosi-accumulatisi,anno dopo anno,fino al punto che oggi sembra impossibile trovare una soluzione a quello che viene definito"il problema della scuola". Si potrebbero indagare, una per una,le cause che hanno determinato una situazione così critica,ma il discorso qui sarebbe lungo e complesso. Voglio però evidenziare un motivo di cui pochi sanno: l'eccessiva burocratizzazione-soprattutto nella scuola dell'obbligo-che costringe i docenti a compilare di continuo moduli e verbali che quasi sempre contengono la classica "aria fritta". L'insegnamento vero e proprio ne viene penalizzato. Alla scuola superiore approda quindi una massa di studenti a cui mancano le basi per frequentarla agevolmente. Molti di essi lasciano la scuola anzi tempo perché si sentono inadeguati;altri proseguono più o meno stentatamente fino ad ottenere un diploma che vale poco o nulla;pochi conseguono risultati soddisfacenti o buoni e successivamente si iscrivono all'Università. Ma quello che la maggior parte della gente non sa, e che invece va detto a gran voce,è che esiste,in parallelo,una scuola privata, o paritaria,dove si iscrivono,spendendo fior di quattrini,molti di quei ragazzi che hanno avuto vita difficile nella scuola pubblica e non volendo rinunciare al diploma,ci vanno nella certezza che,magari saltando a piè pari qualche anno,avranno nelle loro tasche un diploma "comprato". Si riesce a immaginare la preparazione,la cultura,le abilità dei giovani che escono dalle scuole private di tale qualità? Vale la pena mettere a confronto due tipi di scuola così diversi? C'è poi qualche scuola privata "privilegiata", di qualità più elevata ,riservata ai figli dei più ricchi,che certamente ne escono forniti di buona cultura, ma dove il diploma o la maturità sono pur sempre strettamente correlati ai redditi di notevole entità delle famiglie facoltose.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi