cerca

Mettiamo qualche puntino sulla P. (pedofilia)

17 Maggio 2010 alle 18:45

Tassinari: “la Chiesa fa i conti con l’equazione P.-preti, il mondo no!”. Ok, facciamo il punto sulla P. Di norma, la propria libido si rivolge verso un partner adulto consenziente di sesso opposto. Duplice è la mission istintuale: il piacere e mantenere la specie. Cosa conti di più, è fatto individuale, inclusi due estremi non patologici, come le gravidanze indotte o le frenesie volte al solo godimento. Le perversioni "classiche" sono sempre causate da una libido immatura. L’istinto sessuale, per ics motivi, si rivolge a parzialità (feticismo-voyerismo-esibizionismo), a soggiogare l’altro o se stesso (sado-masochismo), verso individui la cui sessualità o è in evoluzione (adolescenti) o è assente del tutto (bambini) o è un po’ svanita (anziani). Non esiste la normalità pura. Una sobria perversione, creativa-reciprocamente accetta, senza esagerazioni o fisse morbose, va bene. Arricchisce il rapporto. Lo conserva nel tempo. Ci sono “manie” socialmente più tollerate: sul feticismo si sorride! Altre sono esacrabili, come la P. Essa ha matrice nell’incapacità sessuale dell’adulto di relazionarsi con adulti. Rapporti con adolescenti (in alcune epoche era virtuoso) oggi è immorale e reato penale. Ma non è classificabile come P. pura. Il rapporto di adulti con minori vicino ai 18 anni (che hanno corpi-istinti-ormoni da adulto) più che perversione è un reato e non è P. Coinvolgere e usare bambini indifesi in atti sessuali che neanche capiscono, alimentarsi della paura, distruggerne il futuro, è immorale e perverso. E’ la pedofilia. E se i piccoli sono meta solo di affettuose attenzioni, la morbosità e la patologia dell’atto ci sono ancora tutte. Il sadismo verso i bambini, le mutilazioni o peggio la loro messa a morte, è l’atto più vile possibile. E’ la perversione peggiore. Che ci indigna. Ma qui oltre alla pedofilia, ci troviamo di fronte alla somma tra disturbi della sessualità e neuropatologie più gravi e complesse: è l’alienazione criminale. Che come tale va trattata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi