cerca

Cara de Monticelli, piano con le abiure... forse non servono.

3 Ottobre 2008 alle 11:35

Cara sorella "cristiana laica", scusi,ma mi pare Lei abbia le idee un pò confuse; non c'è bisogno di scomodare i grandi Santi, (che, sia chiaro, sottoscriverebbero la dichiarazione di Mons. Betori al 200%), giacché è la Chiesa (non Betori),fedele alla Rivelazione ebraica, a basarsi sull'assunto filosofico che non può essere l'individuo "l'autorità ultima" dell'agire morale, perchè la legge morale è qualcosa di trascendente la coscienza del singolo, (che deve essere costantemente allenata sennò si inganna, dice S.Tommaso), ed ha il suo fondamento in Colui che creandoci ha scritto le nostre "istruzioni per l'uso". Altrimenti non esisterebbe una vera morale assoluta ma solo una morale data dall'opinione della maggioranza,(prospettiva agghiacciante!) Si da il caso però che la Chiesa abbia la sua ragion d'essere (e possibilm. rimanere) nel custodire la Verità su Dio e sull'uomo e, come ha ben chiarito Ratzinger in una frase celebre: la verità non è data da un voto a maggioranza. Ossia: se l'ultima parola nelle questioni morali cruciali, quelle di vita e di morte, va alla coscienza individuale diciamo addio a qualunque principio assoluto, come accade nella nostra civiltà, questa sì nichilista e parricida. Certo, è un discorso sconvolgente per chi vive dopo il "cogito ergo sum" cartesiano, ma non lo era certo per Sant'Agostino e tantomeno può esserlo per la Chiesa; nemmeno per la Chiesa del post-concilio, con buona pace di chi si aspetta il contrario. Il cristiano crede che vivendo nelle linee guida del Creatore trovi la sua vera realizzazione come persona, la sua libertà: libertà anche dall'egoismo. Resta da capire se un "cristiano laico" si riconosca o meno creatura e in quanto tale intrisecamente soggetto, ontologicamente e moralmente, a un'autorità altra da sé. Ma questo è un problema di fede: se la risposta è negativa non servono abiure; si ponga semplicemente fine ad un equivoco: tolga l'aggettivo "cristiano" dal suo laicismo e ritroverà la sua serenità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi