cerca

Quarta Conferenza Mondiale sul Futuro della Scienza

26 Settembre 2008 alle 16:10

A Venezia si sono aperti i lavori della Quarta Conferenza Mondiale sul Futuro della Scienza. I temi principali del meeting sono le risorse idriche, il cibo e come usare la scienza contro le ingiustizie sociali. Durante la conferenza Ellen Johnson Sirleaf, presidente della Liberia, ha ricordato che il 65 per cento della popolazione mondiale si trova sotto il livello minimo indispensabile di acqua potabile e 15 milioni di bambini muoiono ogni anno per malnutrizione. Per curiosità ho fatto alcune ricerche è ho scoperto che: a) la guerra in Iraq finora è costata 3.000 miliardi di dollari (senza contare le migliaia di persone morte); b) l’esperimento al Cern di Ginevra che si proponeva di riprodurre le condizioni del “Big Bang” che ha generato il mondo, è costato sei miliardi di euro (esperimento slittato tra l’altro di qualche mese per dei problemi non meglio precisati all’acceleratore Lhc). E con questi “sprechi” potrei continuare all’infinito. Ho scritto sprechi tra virgolette, perché spero non lo siano. In fin dei conti penso che la guerra prima o poi finirà, e allora in quel Paese non potrà che rinascere una vera democrazia. Come mi auguro che l’esperimento di Ginevra dia alla scienza tutte le indicazioni necessarie per scoprire le cose più recondite di questo mondo, in modo da sfamare tutta l‘umanità. Ma ho l’impressione che il mio é solo un sogno: nevvero gente?!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi