cerca

Fondamentalismo e coerenza

24 Settembre 2008 alle 11:00

Per alcuni esiste un dio, che può essere quello o anche un altro, un concetto o un’essenza, una sostanza, un principio filosofico o morale o la natura o che so io. Per altri ancora non esiste un bel niente. Per alcuni esiste Dio. Dio e basta. Nei primi due casi è facile ammettere varie ipotesi, tanto è tutto ugualmente possibile: chi potrà mai dimostrare di averci azzeccato? dio è inconoscibile, ogni soluzione può essere quella giusta. Qualcuno definisce questo atteggiamento tolleranza; qualcun altro lo chiama relativismo. Per coloro che credono in Dio non può esistere un’altra possibilità. Chi si mette alla ricerca seguendo un cammino di fede, impegnandosi in una scelta, non può che farlo in modo serio: perché disperdersi in tante vie diverse se una ci convince, ci sembra quella giusta? Un cattolico non può che credere all’“unico vero Dio”. Tutto il resto è sofisma. Penso a Sant’Agostino, uno che ha cercato Dio e poi lo ha anche trovato: senz’altro non avrebbe potuto transigere sull’impossibilità dell’esistenza, accanto a QUELL’UNICO Dio con cui intratteneva accorati colloqui, di un’altra ipotesi di dio. Potremmo chiamare questa certezza fanatismo o peggio, fondamentalismo. Perché non definirlo invece coerenza? La ricerca di Dio non può ridursi a un bel giallo, che appassiona finché – o perché - non si conosce il finale. Ma consiste anche – soprattutto – nel voler scoprire le Sue tracce, le Sue risposte nella vita di ogni giorno. Non credo sia scomodo né faticoso sospendere il giudizio trincerandosi dietro il mistero, l’inconoscibilità di Dio, magari giustificandosi con la tolleranza verso il pensiero altrui. Trovo anzi sia più facile non voler fare neanche il primo passo di una ricerca vera del Divino, in conformità assoluta con il pensiero dominante, che ha adottato il termine fondamentalismo per definire la fede, accettando quest’ultima parola – nell’accezione più fanatica, qui si – solo nell’ambito della politica o della passione calcistica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi