cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

10 Luglio 2020 alle 19:58

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto del fine settimana

Aleksey Savrasov, I corvi sono tornati (dett.) - 1871 - Tretyakov Gallery

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricarlo anche qui dalle 23 di venerdì). 


 

Un mondo da rifare. La pandemia ha abbattuto il sogno delle “magnifiche sorti e progressive”. Che ne sarà dei dazi e della globalizzazione, delle fabbriche e dello smart working? Sullo sfondo una nuova Guerra fredda - di Stefano Cingolani

 

Il college proibito. Trump vorrebbe spedire a casa gli studenti stranieri. E tutta l’epica dell’università americana rischia il collasso - di Michele Masneri

  

È nato l’uomo nuovo. “Fabbricato e selezionato, solo e senza storia”. Intervista al filosofo francese  Folscheid. “L’etica è ormai serva del progresso biotecnologico” - di Giulio Meotti

  

Caccia al fantasma. Arresti, sequestri, perquisizioni. Castelvetrano è una città sotto assedio. Il boss Messina Denaro ancora non si trova, e così ci si arrangia col sospetto - di Riccardo Lo Verso

    

La nuova guerra sul Nilo. La diga costruita dall’Etiopia che l’Egitto non vuole. Storia di un fiume che ha trasformato la civiltà - di Annamaria Guadagni

   

Viva lo streaming. Ci voleva una pandemia per trasformare il modello di business. della cultura. Internet non uccide l’arte, semmai la rende accessibile - di Gery Palazzotto

  

La t-shirt politica. Vestirsi dalla parte giusta del mondo è diventata una moda. Ma solo alcuni fanno delle magliette una tela da dipingere - di Fabiana Giacomotti 

 

Cultura e orgoglio di uno strumento. Il mandolino non suona solo a Napoli. È il tremolo dell’umanità. Storia, personaggi e interpreti di una musica che ha conquistato e commosso il mondo. Che ha stregato poeti e compositori, persino il cinema. Che ha attraversato le guerre: ricordate la “Leggenda del Piave” o il Capitano Corelli? - di Francesco Palmieri

  

Il nuovo lessico della seduzione. La decrescita infelice del desiderio, la liberazione dal reggiseno e dal dress code. Arrendetevi, ha vinto l’istinto - di Simonetta Sciandivasci

   

Nuovo cinema Mancuso. Recensioni cinematografiche a cura di Mariarosa Mancuso

  

L’arte è tutto un suk. I tradizionali contenitori sono stati disertati. Ora impazzano fiere, biennali e luoghi pubblici.
Così è cambiata la nostra percezione dell’esperienza artistica. La storia rivista da Tony Godfrey - di Ugo Nespolo

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi