cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

10 Aprile 2020 alle 20:48

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto del fine settimana

Maurits Cornelis Escher, “Relatività”, 1953

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricarlo anche qui dalle 23 di venerdì). 


 

La Pasqua nel silenzio - Nel buio di questo tempo ogni uomo si riconosce abitato dal desiderio di non essere in balìa
del dolore, della morte e del nulla. La sfida alla cultura moderna e il senso ultimo dell’esistenza - di Matteo Matzuzzi

 

L’Impero rosso - “La Cina di Xi Jinping potrebbe riuscire dove l’Unione sovietica ha fallito”. L’obiettivo è l’egemonia. Parlano il dissidente Liao Yiwu e altri esperti - di Giulio Meotti

 

Dr Fauci e mr Trump - Come governare i governanti. La gestione dell’epidemia in America è tutta nello scontro tra il Potus e lo scienziato - di Stefano Cingolani

 

La banca del dopo - La saga di Amadeo Peter Giannini, l’italiano che dopo il disastro di San Francisco diede soldi ai poveri e fece rinascere la California - di Michele Masneri 

 

La rivoluzione dei prof “dad” - Nell’emergenza del coronavirus il ceto medio riflessivo ha accettato la sfida digitale. E ha salvato la scuola - di Maurizio Crippa

 

Storia clemente della fame - Il pane amaro, la farina e tutto ciò che non c’era da mangiare - L’ansia della penuria alimentare, le file ai supermarket, l’accaparramento. Con la crisi del coronavirus due generazioni sono finite nel mondo del prima, quello di Totò coi vermicelli. Così la paura del digiuno ha svecchiato copioni e romanzi - di Francesco Palmieri

 

Il corpo e i suoi flagelli - Il virus ci scopre legati alla rupe come il Prometeo di Eschilo oppure bloccati su un piedistallo come in Beckett - di Nicola Fano

 

Addio, o mio foulard - Non è più tempo di svolazzamenti frivoli. Così l’accessorio simbolo dell’eleganza si è trasformato in una mascherina d’emergenza - di Simonetta Sciandivasci

 

Lo sbadiglio letterario - Un pozzo scuro che si apre al centro del viso. Contagioso e mistico, racconta il battito del tempo - di Gaia Manzini

Nuovo Cinema Mancuso, speciale “Restando a casa”: una rassegna di consigli di Mariarosa Mancuso sui film da vedere in quarantena.

 

L’amore vero di Jack London - Anna, Charmian, Mabel, Bessie. Sono tutte le donne che ha sfiorato, adorato, narrato e osservato nei pochi anni che ha trascorso su questa terra. Un libro racconta l’apocalisse privata dello scrittore - di Nadia Terranova

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi