cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

21 Febbraio 2020 alle 19:40

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Georges de Latour

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricarlo anche qui dalle 23 di venerdì). 

 


 

La solitudine di Francesco. Il Papa ha deluso chi attendeva svolte rivoluzionarie sul celibato e il ruolo delle donne nella chiesa. I paragoni con il Paolo VI dell’Humanae vitae. Ma parlare di isolamento è fortemente esagerato - di Matteo Matzuzzi

 

Tokyo, una catena di paure. Il virus che viene dalla Cina è l’ennesimo stress test per il Giappone. La “bellissima armonia” a rischio - di Giulia Pompili

 

La grande Intesa. L’operazione su Ubi, con l’accordo tra i duellanti Messina e Nagel, avrà un impatto di sistema. Vantaggi e limiti di un nuovo campione italiano - di Stefano Cingolani

  

L’avvocato contro. A colloquio con Gian Domenico Caiazza, folgorato sulla via della giustizia liberale da Pannella e Tortora. La sua guerra al “magistrato monologante” - di Michele Masneri

  

I teatrini della mafia. Il palcoscenico offerto a boss e pentiti. Altro che 41 bis. Da Riina a Graviano, ciascuno recita la propria epopea - di Giuseppe Sottile

  

Harvey Weinstein alla sbarraIl processo del secolo è una danza attorno al mostro. L’estetica della disabilità, le grida delle neofemministe del #MeToo. Ma al centro del dibattimento resta il potere infinito del produttore hollywoodiano, che ha perso tutto
due anni e mezzo fa con l’inchiesta del New Yorker - di Simonetta Sciandivasci

 

Ai tempi d’oro di Bucci. Quando l’attore e doppiatore era l’amico di famiglia che regalava tigri di carta ai bambini. Memorie arbitrarie della cronista - di Marianna Rizzini 

 

L’uomo senza volto nè catene. “L’occidente in cui tutto è possibile sta impazzendo, perché la vita è una tragedia”. Parla la filosofa Delsol - di Giulio Meotti

 

La vita delle statue. Il viaggio di Jorge Luis Borges in Sicilia, la passione per la filosofia greca e le mani che si sostituiscono agli occhi. Per ridare respiro al mito - di Valentina Bruschi

 

Nuovo Cinema Mancuso, una pagina con le recensioni di Mariarosa Mancuso delle ultime uscite nelle sale

 

I moralizzatori della tv. Il grillismo muore in politica ma resiste nei talk-show. Nascosti dietro il mantra del “vogliamo capire”, Giletti, Giordano e compagnia continuano a celebrare il rito anti Casta sopravvissuto a Tangentopoli - di Andrea Minuz

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi