cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

8 Febbraio 2019 alle 20:03

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricare qui dalle 11 di venerdì)

 


    

La dura legge del Flop - Dai “Cancelli del cielo” di Cimino al cinema, a Celentano e Grillo in gennaio in tv. Dalla Coca-Cola
alla ciliegia ai Google glass. Nessuno è al riparo dall’insuccesso (ma questa è la versione fatalista) - di Mariarosa Mancuso

     

L’inganno dell’occidente - Parla lo scrittore Shafique Keshavjee: “L’islamizzazione si annida in una civiltà che coltiva l’odio di sé” - di Giulio Meotti

        

Vocazione politica - A cent’anni di distanza da “La politica come professione” di Max Weber, il tema delle qualità dei leader e del ceto politico è ambiguamente aperto - di Lorenzo Ornaghi

 

Mr. Mississippi - Dall’America povera a una delle più sensibili agenzie pubbliche. Chi è Mimmo Parisi, l’uomo che gestirà la macchina del reddito di cittadinanza - di Stefano Cingolani 

     

Cattivo compleanno, Facebook - Dialogo sui massimi sistemi (ma in tono svagato) tra un vecchio libertario senza profilo ma che crede alla libertà pure per gli haters e un giovane esperto di social media un filo più disincantato - di Eugenio Cau e Maurizio Crippa 

 

Nell’università di George Soros. Viaggio al centro del conflitto del futuro: est contro ovest - Come si fa a non perdere l’Europa? Lo scontro Orbán-Soros sulla CEU dimostra che la difesa ideologica dell’interesse nazionale spesso diventa il suo contrario: il boicottaggio dell’interesse dei cittadini. La bellezza della contaminazione. Reportage - di Paola Peduzzi

  

Come Sanremo - Tra il voler dire e il voler fare: all’Ariston non battevano i cuori ma solo le mani. Canzoniere breve e triste del primo festival del cambiamento - di Simonetta Sciandivasci 

   

Il duo che scherza con i santi - La lirica alla radio: 31 anni di “Barcaccia”, opera buffa e serissima di Michele Suozzo ed Enrico Stinchelli - di Giuseppe De Filippi 

   

Lamento dell’élite - Dall’Argentina all’Argentario. Lupo Rattazzi, figlio di Susanna e nipote di Gianni Agnelli. Il corpo a corpo coi populisti, da Perón ai Cinque stelle - di Michele Masneri

    

Nuovo Cinema Mancuso, una pagina con le recensioni di Mariarosa Mancuso delle ultime uscite nelle sale cinematografiche

L'intervista perduta - Da Floris, da Fazio, dagli altri. Il faccia a faccia con il politico in tv è diventato ormai un blob indistinto
tra comunicato stampa, marchetta e pubblicità. Quando Andreotti andò a “Bontà loro” e tutto cambiò - di Andrea Minuz

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi