cerca

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

5 Ottobre 2018 alle 20:57

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricare qui dalle 11 di venerdì)

 


 

• Il balcone del popolo – L’intervista a Luigi Di Maio, il nuovo format italiano. Costa poco e porta gli ultimi ascolti rimasti. Lo script: Di Maio parala, noi ascoltiamo, il pubblico a , tutti la vogliono, tutti la copiano. Così la “manovra del popolo” viene portata in trionfo nei talk-show – di Andrea Minuz

 

• Scuola Giorgetti – Cresciuto col mito del Senatùr, svezzato dall’attuale vice di Salvini. Chi è Guido Guidesi, il braccio destro dello stratega leghista – di Valerio Valentini

 

Italexit di cittadinanza – La social card grillina è un nuovo sistema di pagamenti per uscire dall’euro? Rilettura del Piano X di Varufakis – di Luciano Capone

 

• Il grande tabù – In esclusiva il nuovo libro sulla “Francia proibita” di Laurent Obertone. L’immigrazione è il punto cieco dell’occidente – di Giulio Meotti

 

• Sintonizzatevi sull’ingegnere – Le “Norme” di Gadda: scritte per la radio di settant’anni fa, un vaccino per le derive della tv d’oggi – di Francesco Caldarola

 

• Una rilettura tendenza SchikanederIn smoking o in baby doll il volto pop del “flauto magico” – Il gioco, il mimo e video meravigliosi: una macchina teatrale perfetta combina lo spettacolo dal vivo con l’animazione. Arriva a Roma il capolavoro di Mozart con la regia di Barrie Kosky, un successo mondiale – di Marina Valensise

 

• Memorie capresi – La passeggiata notturna di Jackie Kennedy. Le impronte di uno stile unico e l’eleganza maschile in un foulard al collo: tutto in una mostra – di Fabiana Giacomotti

 

• Lo scrittore e il suo doppio – Richard Ford, l’americano tranquillo e il Clint Eastwood della letteratura. Che condivide tutto con la moglie – di Michele Masneri

 

La saga del Big mac – Cinquant’anni fa entrava nei menù dei McDonald’s di Uniontown Germania e Italia nel passato, il futuro nell’economia globalizzata – di Maurizio Stefanini

 

• Nuovo Cinema Mancuso, una pagina con le recensioni di Mariarosa Mancuso delle ultime uscite nelle sale.

 

• Ci vorrebbe un macguffin – La noia, il già visto e sentito, il vuoto di teorie: anche l’esangue panorama dell’arte contemporanea avrebbe bisogno di un artificio, un motore virtuale come quello teorizzato da Hitchcock per il cinema – di Ugo Nespolo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi