I brutti che sbroccano

Insicuri, feticisti, misogini. E in America sono arrivati a uccidere. Ritratto degli incel, i “celibi involontari”

13

01/06/2019

Lo schermo s’illumina. Foto di camicie, pantaloni, felpe stese sul letto. Tutto firmato. Ci tiene a farmi sapere che costano tanto. “Metti quella bianca, la camicia”. Si tranquillizza per una decina di minuti. “Per andare al ristorante poi? Mi guarderanno tutti. Cosa mi metto?!?”. “La maglia blu, insieme ai jeans”. Di nuovo tranquillo. Quello che non sa cosa indossare non è un fashion blogger alle prime armi ma un incel, quella che gli dice cosa mettersi sono io. Gli incel,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.