cerca

Fantasma Brexit, il rebranding di Trump e le nuove guerre stellari. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

21 Giugno 2016 alle 18:51

Fantasma Brexit, il rebranding di Trump e le nuove guerre stellari. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


“Immersi ad Assago nell'attesa delle Little mix le figlie mi chiedono alla loro età chi andavo a sentire e rispondo sicuro: Arnaldo Forlani…”

 

Gianfranco Rotondi


 

 

Stato dell’Unione


Bruxelles e gli eurocrati alla vigilia del referendum sulla Brexit, tra paure e speranza. E il viaggio di Politico nell’Inghilterra profonda, tra i fantasmi della Thatcher e un voto anti establishment che per punire la propria classe dirigente rischia di colpire tutta l’Europa.

 

Dopo Economist, New York Times e Financial Times, ecco l’endorsement anti Brexit del Wsj. Quanto ai sondaggi, a due giorni dal referendum i due fronti sono davvero troppo vicini per azzardare previsioni…

 

Tutto ciò che dovete sapere sulle elezioni spagnole di domenica. Ah, se le cose vanno come dicono i sondaggi, aver fatto nuove elezioni sarà stato una perdita di tempo e denaro. Nessun partito dominante e nessuna coalizione in vista.

 

Nel frattempo l’Ue ha prolungato le sanzioni alla Russia fino a fine gennaio 2017. L’estensione di sei mesi approvata dagli ambasciatori. Il rappresentante italiano Massari: per noi fondamentale che cessino quando sarà rispettato il trattato di Minsk.

 

 

Sabbie arabe

 

Guerra per la democrazia in Siria. Obiettivo Raqqa. Un reporter embedded spiega chi sono i nuovi gruppi siriani appoggiati dalle forze speciali occidentali (e in conflitto con i russi) nella guerra allo Stato islamico.

Per la cronaca, continua la crociata del regime di Assad contro quel che resta dei medici siriani e il sistema degli aiuti internazionali.

 

Grande è la confusione sotto il cielo afghano per le truppe Usa. Che fare? Ne scrive giustamente il Wsj.

 

E poi una bellissima mappa del Nyt sui territori controllati dallo Stato islamico, quanto il califfato sta perdendo terreno e la situazione esplosiva al confine con la Turchia.

 

 

Personaggi

 

Perchè le dimissioni di Raghuram Rajan dalla Banca centrale indiana, in rotta con il premier Modi, aumentano i dubbi sulla capacità riformista di Delhi.

 

Lo scrittore di viaggio Paul Theroux sul fascino delle famiglie numerose by New Yorker.

 

Dopo la sconfitta nella Finals NBA negli USA ci si chiede se è per caso già finita la rivoluzione cestistica di Steph Curry…

 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

Il secolo asiatico. Il presidente russo Putin volerà sabato in Cina per firmare accordi su alta velocità, gas e cooperazione militare. Tra i più attesi quello multi-miliardario per la tratta ferroviaria che collegherà Mosca e Kazan.

Forza Draghi. Il via libera della Corte tedesca all’Omt è soltanto l’ultimo bollino su una strategia sacrosanta e finora vincente. A maggior ragione sono da ascoltare i consigli più scomodi del governatore agli stati europei allergici al cambiamento.

The Donald. Hillary Clinton ha raccolto quaranta volte i finanziamenti elettorali di Donald Trump (alla lunga è decisamente un problema). E perché il licenziamento del “campaign manager” di Trump, Lewandowsky, potrebbe essere l’inizio dell’operazione di rebranding in vista della sfida di novembre.

Tesla d’Oriente. Secondo Bloomberg Tesla potrebbe costruire un mega stabilimento di auto elettriche in Cina, investendo nel paese asiatico 9 miliardi di dollari in joint venture con il gruppo statale Jinqiao Group.

Vecchie ruggini. Israele starebbe costruendo un muro sotterraneo intorno alla Striscia di Gaza. Secondo la stampa israeliana il progetto è stato approvato, altri dicono che i lavori sono già iniziati: se ne parla da tempo, per impedire ad Hamas di costruire nuovi tunnel.

Nel continente nero. Condannato a 18 anni di carcere l’ex leader dei ribelli congolesi Jean-Pierre Bemba. L’ex vicepresidente della Repubblica Democratica del Congo è accusato di crimini di guerra e violenze sessuali compiuti dalla sua milizia privata, il Movimento di liberazione congolese (Mlc), nella Repubblica Centrafricana tra il 2002 e il 2003.

 

 

Mappa del giorno

 


Il consumo di news nel mondo, diviso per fascia di età e mezzi di comunicazione…

 


 

 

Argomenti di dibattito

 

Conosci il nemico. Due differenze tra la strage islamista di Orlando e l’omicidio di Jo Cox vicino Leeds. Una comparazione firmata Niall Ferguson tra fascismo ed estremismo jihadista.

Saremo alleati? Non è che in Iran sta tornando Mahmud Ahmadinejad, vero? Ne parla Foreign Affairs.

L’Italia dei sindaci. Il quadro riassuntivo dei ballottaggi: flussi di voto, l’arretramento del Pd, l’avanzata del centrodestra e le vittorie storiche dei Cinque Stelle.

Così fan tutti/1. Perché 6 persone su 10 condivideranno questo articolo senza leggerlo. Un nuovo studio citato dal Washington Post conferma una cosa che tutti avevamo un po’ intuito, e che è piuttosto preoccupante (articolo tradotto in italiano da Il Post).

Cosi fan tutti/2. E perché, invece, condividere una foto su Instagram ci rende felici. Lo scrive l’Atlantic (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

 

 

Ossessioni

 

Volo libero. Perché il co-fondatore di Microsoft, Paul Allen, sta costruendo l’aeroplano con la più grande apertura alare del mondo.

Al centro del mirino. In che modo la paura e fatti come quelli di Orlando alimentano i profitti record dell’industria delle armi.

La vita è un gioco. Più di un miliardo e duecentomila persone giocano ogni giorno ai videogiochi. Più della metà sono donne. Ogni percentuale di melanina è coinvolta nell’attività, l’orientamento sessuale è indifferente. E allora come mai i protagonisti sono solo maschi bianchi eterosessuali?

 

 

Mettetevi comodi

 

Guerre stellari. La lotta tra SpaceX e Blue Origin, cioè tra Elon Musk e Jeff Bezos, nella moderna corsa per la conquista dello spazio.

Manica larga. Le accuse di riciclaggio e la French Connection di uno dei grandi finanziatori dei Tories di David Cameron.

Messico e nuvole. I bambini dell'inferno: com’è crescere a Ciudad Juárez, la capitale del narcotraffico.

Ci salverà il mare. In che modo un esercito di coltivatori dell’oceano ha avviato una vera rivoluzione economica…

 

 

Accadde oggi

 


Nel 1940 oggi la Francia si arrendeva alla Germania nazista…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi