cerca

Niente truppe in Libia, Hillary gioca la carta Bill e addio CSI. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

16 Maggio 2016 alle 18:32

Niente truppe in Libia, Hillary gioca la carta Bill e addio CSI. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno


 

Antonello Venditti è stato tutto e il contrario di tutto, volevate che non invitasse i romani a votare anche Virginia Raggi…?”

Gad Lerner


 

 

Jihad quotidiana

 

Le forze turche e della coalizione guidata dagli Stati Uniti hanno colpito obiettivi legati al gruppo jihadista a nord di Aleppo, uccidendo 27 miliziani. Da giorni l’artiglieria turca bombarda a sud del confine dalla città turca di Kilis. Il 15 maggio ad Amman Brett McGurk, l’inviato speciale del presidente statunitense Barack Obama per la lotta contro il gruppo Stato islamico, ha dichiarato che i jihadisti sono sulla difensiva e che il territorio da loro controllato si sta riducendo (via Internazionale).

 

A tal proposito il Wsj racconta come sta tornando a crescere il ruolo dei militari turchi (anche sotto il “nemico” Erdogan).

 

“Alleggerire l’embargo sulle armi per aiutare il governo di Serraj”. A Vienna la conferenza sulla Libia. Ecco la bozza del documento finale (gli Usa armeranno il governo libico in chiave anti Isis ma niente truppe occidentali sul campo).

 

I sommergibili che difendono l’Italia. La Marina da oltre un anno pattuglia silenziosamente con quattro mezzi U212 le coste libiche per intercettare le comunicazioni e localizzare gli jihadisti. Ne scrive La Stampa.

 

E poi i costi di un intervento in Siria e Iraq (e i costi di un non intervento), secondo il Guardian.

 

 

Corsa alla Casa Bianca

 

Per la cronaca, il partito repubblicano sta andando verso il sostegno a Donald Trump, vanificando gli sforzi della coalizione #nevertrump.

 

Come The Donald cercherà di sfruttare le debolezze di Hillary Clinton per tentare il colpaccio a novembre (via Francesco Costa) mentre Hillary, a sua volta, decide di giocare la carta Bill, nel caso vincesse, per rilanciare l’economia Usa (un po’ di dati messi insieme da Vox sull’eredità della Clintonomics anni Novanta).

 

Interessante il quesito che pone Politico: non è che Sanders 2016 rischia di trasformarsi nel Nader 2000, facendo perdere le elezioni a Hillary…?

 

 

Manica Larga

 

Un spettro si aggira tra le elites economico-finanziarie europee: il fantasma della Brexit…

 

Nelle città nord irlandesi dove la campagna referendaria sta rimestando vecchie paure (povertà e violenze).

 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

Nel continente nero. Perché la quarta rivoluzione industriale potrebbe essere in Africa.

Samba triste. La verità è che nemmeno la spinta delle Olimpiadi di Rio servirà a rilanciare un paese in preda agli scandali e alla crisi politica come il Brasile.

Dieselgate. Il fondo sovrano norvegese farà causa alla Volkswagen per via dello scandalo dieselgate. Norges Bank investment management ha infatti investito 750 milioni di dollari nell’azienda tedesca.

Note ostili. In che modo la serata di Eurovision potrebbe avere peggiorato i rapporti già precari tra Russia e Ucraina.

Maremagnum. Il 43% degli utenti di Facebook non conosce o non presta attenzione alle fonti dalle quali condivide le notizie: è un dato significativo se si pensa allo sforzo che spesso i giornali e le piattaforme di condivisione fanno per essere riconoscibili online (via Rivista Studio).

Segui i soldi. Comunque i tassi di interesse a zero hanno certamente alleviato la malattia del debito globale, ma non eliminato. Che fare? Intanto guardate che bella comparazione tra i giganti Usa e Cina, anche per capire come le due economie sono ormai intrecciate.

Il fondo del barile. Parte con due milioni di firme il referendum per destituire Nicolas Maduro, mentre l'inflazione è al 500 per cento, il Pil a -5, e la delinquenza ancora in crescita. Ritratto di un paese, il Venezuela, sull’orlo del baratro.

Nuovi mestieri. Perché Amazon ha deciso di diventare (anche) una marca di cibo, buttandosi in un mercato da 80 miliardi di dollari.

 

 

Personaggi

 

Chi è Tom Steyer, il miliardario Usa che avrebbe aiutato la famiglia dell’ex premier cinese a investire nei paradisi fiscali…

 

L’età del tradimento. La Francia e il triangolo politico Hollande-Macron-Valls.

 

Igor Popov, l’hacker ucraino diventato prima la miglior arma dell’Fbi, poi il suo peggior incubo…

 

 

Mappa del giorno


 

Un grande futuro davanti. Il picco della domanda mondiale di petrolio dovrebbe raggiungersi nel 2030…

 


 

 

Argomenti di dibattito

 

Meglio di No. Nel dibattito sul referendum costituzionale, molti giuristi scendono in campo spendendo autorevolezza e prestigio soprattutto per opporsi a ogni modifica di sorta della Costituzione. Da Zagrebelsky a Carlassare, da Maddalena a Rodotà, da Barra Caracciolo a Bettinelli, un florilegio di pensieri anti mercato, anti globalizzazione, insomma anti attualità.

Tedofori del mondo. Scrive il Washington Post che, forse, la vera eredità che lascia Obama è una sorta di staffetta progressista con Nelson Mandela. Siete d’accordo?

Maestri di vita. Diciamo che gli antichi greci, quanto al rapporto tra uomo e tecnologia, la sapevano già lunga…

Il grande balzo indietro… Cosa resta in eredità a cinquant’anni dalla Rivoluzione culturale cinese? Tante brutte cose…

…e il grande balzo in avanti. Un po’ di previsioni e numeri sulla rivoluzione dell’auto senza pilota. Ormai è solo una questione di “come” e “quando”, non certo di “se”…

 

 

Ossessioni

 

Addio CSI. Ah, il network CBS ha cancellato “CSI: Cyber”, l'ultimo spin off della famosissima serie poliziesca tra le più viste di sempre.

Hello world. Intanto l’agenzia di spionaggio britannica è sbarcata su Twitter. Potremo seguirla tutti (finalmente).

Missione impossibile. Cercare casa a Londra è una merda, racconta Laura Spini su The Towner (via Pietro Minto).

 

 

Mettetevi comodi

 

Sabbie arabe. L’islam formato esportazione del Marocco (con il bollino dell’anti terrorismo).

Il grande dittatore. Quelle strane agenzie di viaggi occidentali che portano i turisti in Corea del Nord.

Generazione perduta. Il viaggio di Vice News sulle tracce dei bambini nigeriani scomparsi. Una delle più grandi tragedie africane di questi anni.

La città del sole. Come le Hawaii stanno diventando la nuova frontiera dell’energia solare, tra startup e tavole da surf.

Prima e dopo il profeta. In che modo Arrigo Sacchi ha cambiato il gioco del calcio, semplicemente.

 

 

Accadde oggi


 

Quarant’anni fa oggi l’ultimo scudetto granata grazie alle reti dei “gemelli del goal” Pulici & Graziani...

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi