cerca

L'impotenza europea di Obama, l'alleanza anti Trump e lo scudetto della Juve. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

25 Aprile 2016 alle 18:46

L'impotenza europea di Obama, l'alleanza anti Trump e lo scudetto della Juve. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno


 

E anche oggi Coldiretti lancia un allarme: è sul freddo che minaccia le colture, nel caso foste interessati…”

Simone Spetia


 

 

Stato dell’Unione

 

Il presidente Obama al vertice di Hannover con Renzi, Merkel, Cameron e Hollande: “Niente muri. L’Ue è una delle conquiste dell’era moderna, è grazie ad essa che dopo la Seconda Guerra Mondiale nessun Paese europeo ha preso le armi contro un altro…”

 

In che modo, dopo Asia e Medio Oriente, il presidente Obama sul finire della sua stagione alla Casa Bianca, volge lo sguardo sull’Europa, continente in crisi (ma è troppo debole per dare una mano)…

 

Gli analisti si rassegnino: il partito populista tedesco AfD (Alternativa per la Germania) è qui per restare! Bel forum di Politico.

 

Il senso della rivoluzione politica in Austria dopo il boom elettorale dell’estrema destra (e l’impatto che ha sul progetto europeo).

 

Cinque lezioni da trarre dal voto in Serbia (che invece danno speranza sul progetto e l’attrazione della costruzione europea).

 

Poi c’è la guerra di Bruxelles ai colossi tech di Silicon Valley, altro tema caldo. Scrive l’Ft che l’Ue, piuttosto che indagare su Google, dovrebbe chiedersi perché ha perso il treno dell’innovazione rispetto agli Usa. In effetti!

 

 

Sabbie arabe

 

La cyber guerra Usa contro l’Isis (per la prima volta) e i “boots on the ground” americani in Siria (Obama spedisce sul terreno altri 250 uomini).

 

 

In Libia Sarraj chiede aiuto all’Onu e all’Europa per proteggere i pozzi di petrolio. In corso l’offensiva Isis per controllare i giacimenti.

 

La polizia egiziana sta indagando Reuters per un articolo su Giulio Regeni dell'altro giorno. Era un articolo molto dettagliato secondo cui Regeni era stato arrestato dalla polizia, la sera in cui è scomparso al Cairo.

 

A proposito. Sembra che l’entente cordiale tra Egitto e Arabia Saudita ha il placet di Israele. Grandi manifestazioni al Cairo contro la decisione di donare a Riad due isolette del mar Rosso dal grande valore strategico. In cambio, la monarchia saudita ha assicurato un sostanzioso aiuto economico. L'alleanza tra i due paesi sunniti in chiave anti-Iran e anti-Hamas.

 

L’ascesa e la caduta (mortale) di Abu Sayyaf, il tycoon del petrolio dell’Isis. Ne scrive il Wsj.

 

 

Corsa alla Casa Bianca

 

Un paio di buoni spunti segnalati da Francesco Costa in attesa del turno di primarie di domani (in stati essenzialmente Dem): il ruolo decisivo di Paul Manafort nella nuova strategia di campagna di Donald Trump e il futuro di Bernie Sanders dopo la sonora sconfitta in casa a New York.

 

Fa quasi sorridere, a questo punto, l’alleanza fuori tempo massimo tra due ex nemici, Cruz e Kasich, per provare a fermare la corsa di The Donald.

 

Identikit dei vigilantes che garantiscono la sicurezza nei comizi di Trump. Molto molto interessante!

 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

Ultima spiaggia. Le difficoltà economiche di Mosca spingono la Russia all’inosabile: perforare l’Artico alla ricerca di nuove ricche fonti di energia.

A modo mio. Il nuovo album di Beyoncé s’intitola Lemonade e al momento si può ascoltare solo sul servizio di streaming Tidal (presto sarà disponibile anche su iTunes).

Il fondo del barile. L’Arabia Saudita approva un piano di riforme economiche. L’obiettivo del paese è ridurre la sua dipendenza dal petrolio e diventare indipendente dal greggio entro il 2020. Tra le varie misure previste anche il taglio dei sussidi energetici (via Internazionale).

Mia cara Fed. Appunti interessanti di politica monetaria (by Foreign Affairs) per evitare la prossima, grande recessione.

La banca del popolo. Avviso ai naviganti: Goldman Sachs, una delle regine di Wall Street, starebbe per aprire conti correnti retail per la gente comune (non solo ricconi sfondati).

La forza del mercato. In che modo in Iran si sta diffondendo (sempre più) la cultura consumista all’occidentale.

 

 

Personaggi

 

L’ex capo delle spie inglesi passato a lavorare per un nuovo cliente: la Russia di Putin.

 

“Troppi innocenti in carcere. Se il magistrato sbaglia, deve pagare”. L’ex presidente della Provincia di Milano, Filippo Penati, assolto dopo 4 anni e mezzo d’indagine: “Il pm che mi rovinò la vita sta per essere promosso. Nel Pd ambiguità giustizialiste…”

 

Allegri visto da vicino. Storia di un gran conservatore di successo. Chi è, da dove arriva e come ragiona l’allenatore della Juventus (e perché è diventato l’anti Mourinho), da rileggere nel giorno del quinto scudetto consecutivo della Vecchia Signora di Torino.

 

 

Mappa del giorno


 

Tutti i soldi sporchi che escono dai paesi emergenti (con qualche sorpresa)…

 


 

 

Argomenti di dibattito

 

Jihad quotidiana. Un bel poadcast di Blogs of war su come si sta evolvendo lo Stato islamico (e noi con loro).

Messico e nuvole. In che modo il governo messicano ha boicottato l’inchiesta indipendente sui 43 studenti scomparsi.

Segui i soldi. Il populismo è un pericolo per l’economia, scrive il Washington Post. La crescita dei movimenti anti-europeisti e isolazionisti potrebbe danneggiare anni di solide alleanze politiche ed economiche che ci hanno resi più ricchi (articolo tradotto in italiano da Il Post).

La nuova religione… La tecnologia è il motore principale dei cambiamenti da almeno 30 anni, ma solo negli ultimi anni l’idea è diventata mainstream, scrive il founding editor di Wired John Battelle. Che si domanda: qual è la prossima “big” story, ciò che sta già cambiando le nostre vite e di cui non ci stiamo accorgendo? (via Rivista Studio).

…e la nuova letteratura. Chi è il più grande guerriero di Game of Thrones? Un tabellone, un torneo, una discussione. Volendo, potreste anche vederla come una Coppa del Mondo delle Mazzate di Westeros.

 

 

Ossessioni

 

Istruzioni per l’uso. Occhio perché probabilmente stiamo sbagliando a lavarci le mani…

Primati. Per la cronaca, Milano è diventata la nuova capitale delle gang salvadoregne…

Miraggio Inps. Visto che i giovani di oggi ci arriveranno a 75 anni, un cronista di Vice ha passato una giornata da e coi pensionati (per vedere l’effetto che fa)…

 

 

Mettetevi comodi

 

I dolori del ceto medio. Il segreto di cui vergognarsi della middle class americana (in difficoltà): non avere a disposizione 400 dollari per eventuali spese di emergenza. Un ottimo racconto dell’Atlantic.

L’origine della specie. Matt Novak ha incontrato uno dei membri di The Inner Circle, gruppo di hacker che scorrazzavano nell'"internet" dei primi anni '80, tra multinazionali, governo ed esercito. Una grande lettura (via Pietro Minto).

La terra trema. Tornare a casa, in Nepal, un anno dopo il tremendo terremoto. E tutto quel che ne consegue. Un grande long form firmato BuzzFeed.

Se telefonando. Il viaggio di Bloomberg dentro una delle più impenetrabili fabbriche di iPhone al mondo, a Shanghai.

 

 

Accadde oggi


 

Il disastro nucleare di Chernobyl, trent’anni fa…

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi