cerca

I genitori di Regeni, gli elettori di Trump e Antonio Conte. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

29 Marzo 2016 alle 18:45

I genitori di Regeni, gli elettori di Trump e Antonio Conte. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno


 

È curioso pensare che mentre il mondo discute di terrorismo, in Italia il dibattito si concentra su Vegani vs Carnivori…”

Cristiano Bosco


 

 

Jihad quotidiana

 

Un’ottima inchiesta del Nyt sui meccanismi di reclutamento e addestramento dei foreign fighters, sulle nuove tecniche di terrorismo (agire in piccoli gruppi) e sulle indagini legate alle cellule ISIS in Europa.

 

A proposito. Quanto è grande la rete dell’ISIS in Ue? Molto di più di quanto gli investigatori sospettassero, scrive il Post: e dagli arresti degli ultimi giorni sembra coinvolgere diversi paesi europei oltre alla Francia e al Belgio.

 

I dodici errori commessi dal Belgio che hanno trasformato il piccolo paese Ue nel ventre molle del jihadismo continentale.

 

Dopo l’attacco suicida di Pasqua rivendicato dai taliban a Lahore (Pakistan), costato la vita ad almeno 72 persone, il ministro provinciale del Punjab ha detto che “oltre cinquemila persone sono state interrogate e 216 sono state trattenute per ulteriori indagini”.

 

Solo uniti si vince? Di certo ci vuole un network (vero ed efficiente) per sconfiggere il network del terrore, da Bruxelles al Pakistan. Parola di Niall Ferguson sul Boston Globe.

 

Ah, in Africa occidentale è tornata al Qaida. Un gruppo rivale dell’ISIS e che tutti credevano sconfitto è tornato attivo e in pochi mesi ha compiuto attacchi in tre paesi diversi: Mali, Burkina Faso e l'ultimo in Costa d’Avorio.

 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

Verità di comodo. Caso Regeni, i genitori: “Giulio torturato, non è un caso isolato. Se il 5 aprile dalla visita degli investigatori egiziani verrà un nulla di fatto, confidiamo in una risposta forte del nostro governo”. E ancora: “Il suo viso era riconoscibile solo dal naso. Un italiano non subiva torture dal nazifascismo…”

Corsa alla Casa Bianca. L’identikit dell’elettore medio di Donald Trump, rispetto agli altri votanti repubblicani? Meno rigido contro l’aborto e più scettico verso il libero commercio. Su sponda democratica, come un fiume carsico, continua a riaffiorare la vicenda spinosa delle vecchie mail di Hillary Clinton. Ne parla il Washington Post.

L’età del mondo. Gli anziani saranno il 17 per cento della popolazione mondiale nel 2050. Ora sono l’8,5 per cento. Secondo il rapporto dell’Istituto statistico degli Stati Uniti, le persone con più di 65 anni passeranno da 617 milioni a 1,6 miliardi. Saranno soprattutto l’Asia e l’America Latina a invecchiare, mentre l’Europa rimarrà la regione più anziana del mondo. L’Africa continuerà a essere un continente giovanissimo (via Internazionale).

In fondo a sinistra. Troppe occasioni gettate al vento. Il tramonto della sinistra europea (Hollande in Francia e non solo) nella interessante analisi di Politico.

Piccolo schermo. Tranquilli, sta arrivando Netflix (anche) per i vostri bambini.

Il fondo del barile. Secondo l’Economist i paesi del Golfo Persico stanno facendo troppo poco per adattare i propri sistemi economici all’era del petrolio basso.

Ombre cinesi. Scrive il Wsj che il gruppo assicurativo cinese che punta a rilevare contro Marriott la catena di alberghi Starwood ha una misteriosa struttura proprietaria.   

Samba triste. Il presidente del Brasile Dilma Rousseff è sempre più nei guai. Dopo la sospensione della nomina di Lula e l’avvio della procedura di impeachment ora il suo principale alleato di governo vuole lasciare la maggioranza

 

 

Personaggi

 

Si è arreso l’attentatore dell’aereo Egyptair dirottato dall’Egitto a Cipro. Liberi gli ostaggi. Il velivolo doveva arrivare al Cairo. Trattenuti per ore alcuni passeggeri e lo staff. L’uomo: “Voglio asilo politico.” Un funzionario: niente terrorismo, è un idiota (o meglio: sembrerebbe una persona con disturbi psichici).

 

Quali sono i progetti del Ceo di Google, Sundar Pichai. Uno degli uomini più potenti del mondo.

 

Digiuno e Lamborghini: chi è Gregory O’Gallagher, il fitness guru più famoso e stronzo di YouTube.

 

 

Mappa del giorno


 

Cinquant’anni di Batman (e di Bruce Wayne) nella sua evoluzione fisica...

 


 

 

Argomenti di dibattito

 

Merger del terrore. Per Foreign Affairs potrebbe presto succedere che Isis e Al Qaeda si fondano dando vita ad una internazionale jihadista da far paura.

Armiamoci e partite. Il tradimento del gentil sesso europeo. Femminismo sottomesso dal multiculti. Parla la rifugiata Rita Panahi.

Il futuro dell’industria. Perché tutta una nuova generazione di business on demand sta rigettando il modello Uber? Se lo chiede Fast Company.

Addio Babele? La tecnologia delle traduzioni simultanee sarà davvero in grado di far cadere ogni barriera linguistica nel giro di un decennio?

Nonsense di una fine. La Nazionale di calcio si avvicina all’Europeo in un clima di smobilitazione, acuito dalla presenza di un ct come Conte assillato dal bisogno di cambiare aria.

 

 

Ossessioni

 

Mamma mia. La disfagia, ovvero il disturbo che non ti permette di deglutire: “è come subire waterboarding 24 ore al giorno”, secondo Mosaic (via Pietro Minto).

Incentivi monetari. A Richmond, California, le autorità cittadine hanno avviato un progetto inaudito: pagare i delinquenti perché la smettano di delinquere.

Siamo alle cozze. Il referendum del 17 aprile sulle trivelle è diventato un plebiscito sui molluschi. A Slow Food dispiacendo…

Supereroi confusi. Il difetto principale del film Batman contro Superman è che non si capisce bene perché i due supereroi prendano a combattersi…

 

 

Mettetevi comodi

 

Guerra tra i ghiacci. La battaglia per l’Artico e il suo tesoro sottomarino tra Russia, Canada, Usa e paesi scandinavi.

Rising Colorado. Le miniere hanno chiuso, il lavoro è volato via. Così a qualcuno è venuto in mente il business della marijuana…

Chiudono le imprese, aprono le chiese. In Zimbabwe, a Bulawayo, solo nelle zone industriali di Kelvin, Belmont e Thorngroove hanno chiuso oltre 100 aziende. Congregazioni come i Pentecostali ne stanno approfittando per acquisire grandi spazi industriali a basso costo, destinandoli alla preghiera. Che però non salverà l’economia (via Masaraht).

Continua a scavare. In che modo gli archivi digitali hanno rivoluzionato l’archeologia, secondo l’Atlantic (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

Il mondo di ieri. Bellissime foto di Gerusalemme al crepuscolo dell’impero Ottomano.

 

 

Accadde oggi


 

Il 29 marzo di settant’anni fa la Piaggio presentava sul mercato la mitica Vespa. Com’è andata, lo sapete…

 


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi