cerca

Cessate il fuoco in Siria, Atene in recessione e Juve-Napoli. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

12 Febbraio 2016 alle 18:53

Cessate il fuoco in Siria, Atene in recessione e Juve-Napoli. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno


 

Solo in Italia ci ostiniamo a definire ‘giovani’ i 30/40enni. La parola ‘adulto’ puzza. Invece è così profumata…”

Lia Capizzi


 

 

Foschi presagi

 

Borse alterne. Oggi è il giorno del rimbalzo. E lunedì? Chissà. Intanto qualche punto fermo e un po' di sangue freddo sulle montagne russe di queste settimane, li mette Intermarketblog. Da leggere.

 

La tempesta su Deutsche Bank e i timori di Schäuble. “Ora i mercati esagerano…” Strano. Il ministro delle Finanze tedesco ha sempre pensato che fosse giusto lasciare che i mercati svolgessero fino in fondo il loro lavoro: ma dopo il crollo di Db evidentemente ha cambiato idea…

 

Sullo sboom di borsa del colosso bancario tedesco, che ha annunciato un piano di buy back di azioni per 5,4 miliardi di euro, pesano il coinvolgimento in manipolazioni di tassi e materie prime e i sospetti di evasione fiscale.

 

E l’Italia? Anche Roma non se la passa bene. I dati sull’economia continuano ad essere insoddisfacenti. E questo complica la partita di Renzi in Europa, come spiega nella video analisi Ferdinando Giugliano.

 

Sullo sfondo, l’intricatissimo risiko delle banche italiane e la prova di forza con Mario Draghi, Merkel e i mercati finanziari che cominciano a non fidarsi più (un’altra volta) delle promesse di palazzo Chigi. Aiuto!

 

Per la cronaca, da oggi la Grecia è di nuovo in recessione (e tornano le proteste in piazza).

 

 

Sabbie arabe

 

Ieri notte a Monaco si è presa la più classica delle decisioni: quella di istituire una commissione che dovrà definire entro una settimana i dettagli di una tregua o di un cessate il fuoco. Per il resto siamo alle solite: con la Russia e il governo siriano ci sono l’Iran e gli Hezbollah, la Giordania, l'Egitto e gli Emirati mentre la coalizione anti-Isis è piena di divisioni e velleità (mentre i bombardamenti russi continuano).

 

Scrive l’Atlantic che le sorti di Aleppo saranno decisive per il futuro della guerra in Medio Oriente e, addirittura, dell’Europa…

 

Quanto controllo ha effettivamente Teheran sulle milizie sciite in Iraq? Pochino, lascia intendere Foreign Affairs.

 

 

Il grande esodo

 

Rifugiati, l’Austria pronta a chiudere le frontiere: “Ancora un mese e abbiamo raggiunto il limite”. Sul Brennero si preparano barriere ai confini. Il capo della polizia: “Fattibile in poco tempo.” L’Europa dà tre mesi alla Grecia per migliorare i controlli. La Francia vuole sgomberare una parte dell’accampamento di Calais.

 

Come risolvere la crisi dei migranti? L’Economist di questa settimana ha fatto tre proposte concrete e potenzialmente efficaci, ma è difficile che mettano d'accordo tutta l’Unione Europea.

 

Intanto Bruxelles concede altri tre mesi alla Grecia per rafforzare i controlli alle sue frontiere.

 

 

Se ne parla oggi

 

Corsa alla Casa bianca. E se alla fine fosse Bloomberg il primo candidato indipendente a entrare alla Casa Bianca? Se lo chiede l’Ft ma dipende quasi tutto come andrà alle prossime tappe Hillary. Perché, secondo Nate Silver, i super delegati potrebbero non bastare a salvare la corsa dell’ex segretario di stato. E poi un divertissement: cosa succederebbe se i “like” di Facebook si trasformassero in voti?

Il sultano volante. La formidabile ascesa della Turchia nel traffico aereo (e nella classifica degli aeroporti globali). Ne scrive l’Economist (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

La Chiesa di Francesco. Il pontefice torna in America Latina, in un paese come il Messico che racchiude i problemi della regione: disuguaglianze, criminalità, narcotraffico. Per frenare l’emorragia dei fedeli può essere inevitabile una rivoluzione della Chiesa locale.

Vado a vivere in città. L’esplosione delle aree urbane del mondo negli ultimi cinquant’anni (e le sue implicazioni) in un bellissimo documento interattivo del Wsj.

Vizio d’origine. Il dna dei neandertaliani potrebbe favorire lo sviluppo di alcune malattie. L’ominide arcaico, ormai estinto, ha colonizzato l’Europa e l’Asia prima dell’Homo sapiens, con il quale si è mescolato. Le popolazioni euroasiatiche moderne hanno fino al 4% di dna neandertaliano. Questo dna è stato adesso collegato alla dipendenza da nicotina, alla depressione, alla cheratosi attinica e ad altre malattie (via Internazionale).

 

 

Personaggi

 

In tutto il casino del negoziato sulla Siria, il presidente Assad è sempre più un elefante in un negozio di cristalli. Ne scrive Politico.

 

Corey Lewandowski, l’uomo che trasforma il reality show di Donald Trump in una macchina politica.

 

Per alcuni Stephen Curry è così forte che starebbe addirittura rovinando il gioco del basket (via il Post).

 

 

Mappa del giorno


 

C’è che il “climate change” potrebbe allungare la durata dei nostri voli aerei…

 


 

                                                                                                     

Argomenti di dibattito

 

Il lupo perde il pelo… Secondo George Soros Vladimir Putin è una minaccia all’Europa ben peggiore dell’Isis. Secondo voi?

Big Oil. In che modo i sauditi stanno vincendo la guerra contro l’industria petrolifera americana (con notevoli implicazioni geopolitiche).

Aveva ragione Einstein. Perché è così rivoluzionaria la scoperta delle onde gravitazionali, spiegato semplice da Carlo Rovelli.

Tocca a loro. Come sarà il mondo quando la generazione Millennials sarà al potere? Una riflessione dell’Economist.

Il mondo è dei belli? Quanto conta essere belli in politica? Un recente studio canadese ha dato solidità scientifica a una vecchia convinzione, con qualche esempio.

 

 

Ossessioni

 

Il drago che non puoi sconfiggere. That Dragon, Cancer è un gioco che parla di persone realmente esistite: della loro vita, della morte e di ciò in cui credono. È un gioco originale, autentico e personale, che al contempo riguarda tutti noi.

Coerenza impone. La prima impressione, nella vita come nel lavoro, ha una sua incidenza innegabile. Ma a cosa serve, se hai passato la vita a twittare imbecillità e fotografarti i piedi su Instagram?

Fashion week. Sembra che gli smartphone stiano uccidendo le sfilate e gli eventi di moda…

Parla come nuoti. Ah, le balene dei caraibi avrebbero una particolare inflessione, accento. Lo dicono alcuni studiosi.

 

 

Mettetevi comodi

 

Jihad quotidiana. Il viaggio di BuzzFeed in Libia, stato fallito, il prossimo campo di battaglia dell’Isis.

Ai confini del mondo. L’ultima frontiera canadese, una piccola cittadina nel circolo polare artico conosciuta per i Caribù. Ci passerà una superstrada, e tutto potrebbe cambiare…

Onde gravitazionali. Come e perché si è arrivati alla scoperta del secolo, in un bellissimo racconto (mozzafiato), del New Yorker.

Non è come sembra. Il paese siciliano che doveva morire si apre al mondo nuovo e scopre di avere un futuro. Gli abitanti fuggivano, poi sono arrivati gli immigrati. “Lezioni di italiano e regole: ora siamo una cosa sola”

Pensieri sparsi su Juve-Napoli. Sette autori si avventurano tra i molteplici significati di questa sfida, dai protagonisti in campo alle connessioni tra i due mondi.

 

 

Accadde oggi


 

Settantadue anni fa oggi, vicino ad Atene, affondava il piroscafo norvegese Oria con a bordo 4mila prigionieri di guerra italiani…

 


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi