cerca

Il tramonto di Obama, il petrolio iraniano e Taribo West. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

13 Gennaio 2016 alle 18:15

Il tramonto di Obama, il petrolio iraniano e Taribo West. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


L’autodifesa video di Di Maio, Fico e Di Battista. I tre insaputelli…”

 

ElleKappa


 

 

Sabbie arabe

 

Il kamikaze che ieri ha ucciso 10 turisti tedeschi a Istanbul sembra aver colpito a caso. Al momento non vi sono indizi, infatti, che indichino nel gruppo di tedeschi l’obiettivo specifico dell’attentato. L’attentatore, legato all’Isis, aveva presentato domanda di asilo politico in Turchia la settimana scorsa.

 

Cosa c’è dietro l’attentato sul Bosforo? Il Sultano contro il Califfo, è uno scontro per l’egemonia nell’Islam, scrive Domenico Quirico. La Turchia ha permesso all’Isis di sopravvivere, flirtando con il radicalismo, ma per Al Baghdadi è corrotta e apostata.

 

La tempesta mediatica in un bicchiere d’acqua: le navi Usa “fermate” dall’Iran. Può non piacere ma nelle acque del Golfo Persico si è svolto tutto secondo la prassi internazionale, all’insegna della massima collaborazione tra Washington e Teheran.

 

Chi combatte davvero a Ramadi. Com’era la città irachena nel 2007, com’è oggi, le trappole brutali che lo Stato islamico lascia dietro di sé e perché qualcosa non torna nell’epica della “riconquista”.

 

Intanto un’esplosione davanti ad un centro per le vaccinazioni antipolio di Quetta, in Pakistan, ha ucciso quindici persone. Secondo le autorità è molto probabile che si tratti di un attentato suicida.

 

 

Il fondo del barile

 

Ci sono pochi indicatori che fotografano la caduta del barile meglio del business delle fusioni/acquisizioni nella divisione Upstream. Nel corso del 2015 il crollo è stato evidente. Lo riassume efficacemente l’IHS Energy Blog.

 

Perché il prezzo del petrolio continua a cadere spiegato bene, con numeri e grafici, da Vox. E che effetti avrà il greggio low cost sull’economia globale.

 

Ah, secondo fonti della National Iranian Oil Company (Nioc), l’Iran lancerà un nuovo tipo di greggio entro aprile 2016.

 

 

Pastorale americana

 

Obama fa l’ottimista, ma lascia un’America più divisa e litigiosa (a margine dell’ultimo discorso sullo Stato dell’Unione del presidente Usa giunto a fine mandato). Soprattutto polarizzata, molto polarizzata, scrive il New Yorker.

 

Il Wsj ha messo insieme in modo interattivo promesse realizzate e promesse mancate di Obama nei suoi 7 anni alla Casa Bianca. Interessante!

 

Quanto alle prossime elezioni, il sito di Nate Silver quest’anno farà le previsioni statistiche anche delle primarie, non solo delle presidenziali di novembre (via Francesco Costa).

 

Democratici o Repubblicani che siano, c’è un filo rosso che unisce i candidati alle primarie: tutti odiano e sparlano di Wall Street. Ovviamente a notarlo è il Wsj!

 

 

Se ne parla oggi

 

Parliamo dell’elefante. Occhio che il 2016 potrebbe essere l’anno dell’India. Secondo la Banca Mondiale sarà l’economia più dinamica del pianeta. Ecco perché.

Il Grande esodo. Stoccolma come Colonia? Un giornale svedese ha raccontato come la polizia abbia insabbiato le molte aggressioni contro le donne avvenute durante un festival nel 2014 e nel 2015.

Fine dell’innocenza. Il caso Quarto, il blog, le critiche, la crisi d’identità. Grillini in panico: essere o non essere così (ottusamente) puri? Se per essere così puri epuriamo chi non era impuro, dove finiremo?

In fondo a destra. Bruxelles valuterà le modifiche al funzionamento della corte costituzionale e ai mezzi di comunicazione pubblici apportate dal governo ultraconservatore di Varsavia per capire se rispettano i valori europei. La procedura potrebbe portare all’esclusione della Polonia dal voto in commissione, ha detto il vicepresidente Frans Timmermans (via Internazionale).

Divertimento in cinese. Intanto a giugno, dopo una lunga gestazione, a Shanghai apre il primo parco a tema Disney.

Grande Mela. Fortune la tocca piano e dice che Apple dovrebbe comprarsi nientemeno che Time Warner.

 

 

Personaggi

 

L’oligarca decaduto Vladimir Yakunin e la sorte dell’inner circle di Putin, raccontato da Bloomberg.

Businessweek racconta invece la sfida di Elham Hassanzadeh, la donna chiamata a rilanciare l’industria petrolifera iraniana (post sanzioni).

Ricordate Taribo West, il calciatore dell’Inter (e di tante altre squadre europee) con le treccine colorate? E’ rientrato in Nigeria dove si è autoproclamato pastore pentecostale, per poi fondare la comunità Shelter in The Storm Miracle Ministries of All Nations.

 

 

Mappa del giorno

 


I parti cesarei nel mondo sono in crescita preoccupante. Un po’ dappertutto…

 

                                                                                                  


 

 

Argomenti di dibattito

 

Il tramonto di Obama. Negli ultimi 25 anni, alcuni conflitti hanno fatto sì che il motto realista fosse accantonato: il Ruanda, i Balcani, i regime change degli anni Duemila, oggi la guerra civile siriana. Intellettuali a confronto (piuttosto litigiosi) e la lista lunga di chi dice (a Obama): un vuoto strategico così come si riempie?

Papa flop? “Francesco si inimica la base, e vede i suoi numeri calare.” Davvero questo papa è troppo progressista, piace più ai non credenti che ai credenti? Bella analisi di Politico europe.

Il cobalto salverà il mondo? Un gruppo di ricercatori in Cina ha creato un promettente sistema per trasformare l’anidride carbonica in un combustibile pulito.

Posto dunque sono. Perché su Facebook abbiamo sempre ragione anche se abbiamo torto marcio? Tendiamo a far parte di comunità che la pensano come noi, convincendoci reciprocamente di essere nel giusto. Lo scrive Bloomberg (articolo tradotto in italiano da Il Post).

 

 

Ossessioni

 

Povera Cia. Il capo dell’intelligence Usa è stato hackerato. Da un teenagers…

Cime tempestose. Per la prima volta in quarant’anni, nel 2015 nessun scalatore ha raggiunto la vetta dell’Everest, il monte più alto del mondo.

Fine di una stagione. Per chi fosse interessato, la residenza di Playboy - sì proprio quella faraonica delle conigliette e del vecchio Hugh Hefner - è stata messa in vendita per 200 milioni di dollari.

Addio lusso. Come potrebbero essere i viaggi lunghi in aereo con le compagnie low cost, secondo l’Ft.

 

 

Mettetevi comodi

 

Cuore di tenebra. Reportage da Mosul, al confine dei territori iracheni in mano all’Isis, dove i civili lottano per sopravvivere.

Così è se vi pare. Com’è lavorare nella produzione di un reality show. Lo ha sperimentato Vice News.

Meglio tardi che mai. Il Wsj racconta i piani di Toyota, dopo un iniziale scetticismo, verso l’ultima frontiera dell’auto senza pilota.

Al centro del mirino. Colt di Buffalo Bill, giacche antiproiettile, carabine d'annata. Viaggio di Michele Masneri al Gun show di Daly City. Che ricorda più la festa dell'Unità che un covo di killer…

Una vita oltre il basket. La storia, gli inizi e la filosofia del più vincente allenatore in attività, Gregg Popovich.

 

 

Accadde oggi

 


Quattro anni fa oggi la Costa Concordia si capovolgeva davanti all’isola del Giglio. Nel naufragio morirono 32 persone…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi