cerca

Londra contro Isis, le mosse di Draghi e l'inventore di Internet. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

3 Dicembre 2015 alle 18:31

Londra contro Isis, le mosse di Draghi e l'inventore di Internet. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno


 

Il Montenegro nella Nato? Porteranno le sigarette…”

Antonio Polito


 

 

Sabbie arabe

 

Vladimir Putin, nel suo discorso sullo stato dell’unione, minaccia la Turchia di ulteriori sanzioni per l’abbattimento dell’aereo militare russo in Siria.

 

Accuse russe di commerciare con il Califfo o meno, il punto è molto semplice: per Erdogan, malgrado tutto, l’Isis resta il male minore. La presunta ambiguità turca verso lo Stato Islamico è infatti una strategia coerente di sostegno al Califfato in chiave anticurda.

 

Uno degli effetti della escalation tra Mosca e Ankara, spiega Vice, è quella di scatenare un conflitto per procura nel Caucaso, tra le repubbliche ex sovietiche di Armenia e Azerbaijan.

 

“Putin? È parte del problema. Non è la soluzione in Siria”. Per il presidente Ue Donald Tusk l’Isis è pericoloso finché l’Europa è vulnerabile e passiva: “L’impegno occidentale non è proteggere Assad, ma se serve per la transizione va bene…”

 

Per la cronaca, una manciata di Forze speciali italiane è già in Libia per preparare interventi militari. E poi le spinte americane, i primi bombardamenti aerei, la guerra sul petrolio. Perché il piano dei jihadisti parte da Sirte. Storie dal nostro confine con lo Stato islamico…

 

 

Che tempo che fa

 

Il tema più spinoso da affrontare alla conferenza di Parigi? I grandi paesi procedono in ordine sparso, as usual…

 

Un po’ di cose che tutti noi possiamo fare per contribuire a ridurre le emissioni e combattere il “climate change”, messe in fila dal Nyt.

 

Ispirato a Gandhi, il piano dell’India (quarto paese emettitore mondiale di Co2) contro la CO2 voluto dal premier Modi prevede, entro il 2030, un incremento delle rinnovabili al 40% rispetto al mix energetico attuale. Il problema è che servono soldi e tecnologia per svilupparlo, due dei nodi al centro del negoziato di #Cop21 a Parigi.

 

Primi della classe. Google raddoppierà l’acquisto di energie rinnovabili per diventare la prima azienda a impatto zero.

 

 

Il mondo dopo Parigi

 

Il giornalista francese Nicolas Henin, tenuto in ostaggio dall’Isis per dieci mesi, racconta in questa videointervista sull’Independent com’è possibile sconfiggere i jihadisti.

 

Il ministro degli Esteri ombra Hilary Benn spiega, da sinistra e con un discorso fantastico, perché il Regno Unito deve bombardare in Siria per distruggere il fascismo dello Stato islamico. Ieri il voto ai Comuni e i primi strike inglesi.

 

Il buco nero dell’intelligence europea raccontata da Politico.

 

 

Personaggi

 

Per 24 anni - più di metà della sua vita - Railya è stata apolide. A febbraio, è finalmente "uscita fuori dall'inesistenza," ed è diventata una cittadina francese. Viaggiare, cercare un lavoro, votare: finalmente tutte queste cose sono diventate possibili.

 

Messico e Winslow. Mentre esce Il cartello, il suo romanzo migliore, un primo piano dello scrittore che ha trasformato la cronaca nera in grande fiction.

 

 

Mappa del giorno


 

Grafico interessante su sms e whatsapp quotidiani degli ultimi anni (via Stefano Epifani)

 


 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

Segui i tassi. Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha deciso di prolungare l’acquisto di titoli fino al 2017 per stimolare l’inflazione e di tagliare i tassi sui depositi per spingere le banche a rimettere i soldi in circolo. Mercati delusi, però. Intanto in Italia il sistema del credito è nel caos, tra sofferenze, obbligazioni subordinate e azionisti traditi (parola di Fabio Bolognini).

Sparare sulla Croce Rossa. Cosa sappiamo finora della strage di San Bernardino, in California; un bel libro di David Hemenway che analizza l’epidemia delle armi negli Usa, dal lato della pubblica sicurezza; e una mappa molto ma molto semplice: dove ci sono le armi, ci sono sparatorie…

Che Fifa. Continua l’infornata di arresti al vertice del calcio mondiale. I dettagli li racconta Bloomberg.

Il grande esodo. Una nuova mappa interattiva (e aggiornata) sul viaggio dei migranti verso l’Europa. E come ti butto fuori la Grecia da Schengen. Sì perché Bruxelles potrebbe imporre ad Atene la reintroduzione delle frontiere per via del flusso di rifugiati…

Che ne sarà di Yahoo! Una delle più famose aziende di internet potrebbe vendere presto il suo motore di ricerca, e deve il suo valore attuale soprattutto alla quota che possiede del sito cinese Alibaba.

Big Oil. Le guerre intestine dentro la famiglia reale saudita aggiungono incertezza al destino dell’importante vertice Opec di domani. Mentre l’Iran guarda alla Cina per il suo export petrolifero, dopo la fine delle sanzioni.

 

 

Argomenti di dibattito

 

Guerra coperta. Il futuro delle operazioni speciali, oltre le uccisioni mirate e i blitz, secondo Foreign Affairs.

I boss del denaro. Cosa definisce, esattamente, oggi, lo stipendio di un banchiere? Se lo domanda The Market Mogul.

Nuovo alfabeto. E’ giusto o no che i bambini imparino subito a programmare codici informatici? Interessante long read del Guardian.

Filantropia tecnologica. Il modo tutto peculiare (e un po’ cinico) in cui i giovani miliardari della Silicon Valley (non solo Zuckerberg) si stanno trasformando nei più munifici benefattori del mondo.

Dove meno te lo aspetti. Dice l’Atlantic che il modo migliore di imparare la matematica per i ragazzi è nell’orto della scuola (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

 

 

Cose da sapere

 

Cinafrica. La Nigeria busserà alla porta della Cina per farsi finanziare grandi progetti infrastrutturali, necessari a diversificare un’economia piegata dal crollo del prezzo del petrolio.

Corsa alla Casa Bianca. Il documento segreto con cui i repubblicani cercano di combattere e fermare la corsa alla nomination di Donald Trump.

Il valore dei numeri. Ecco dove le grandi corporation stanno costruendo i loro Data Center.

 

 

Ossessioni

 

Prendere nota. Piccolo manuale del Washington Post, ad uso dei single, per sfangare le lunghe giornate natalizie.

Crollo della libido. Scrive Aeon che gli americani fanno meno sesso di qualsiasi altro paese. Troppo stress, forse.

Ignoranza crassa. Un grande sondaggio ha documentato quante cose non sappiamo, specialmente noi italiani, del posto in cui viviamo: dalla percentuale di immigrati all'età media (via Il Post).

 

 

Mettetevi comodi

 

Tim Berners-Lee. Luca Sofri ha incontrato l’uomo che ha inventato “tutto questo”, cioè il “world wide web”, e che ha cambiato le nostre vite. Per sempre.

Il nemico della porta accanto. La crescita impetuosa del terrorismo domestico negli Usa nell’analisi del New Yorker.

Arbitro infame. Viaggio nella vita degli arbitri di calcio delle serie minori italiane.

Moderne fobie. Cospirazionismo, ISIS e Matrix: e se la paranoia illuminata di Philip K. Dick avesse previsto tutto? Viaggio nella mente di un grande del Novecento, autore tra l'altro di The Man in the High Castle.

Fare la storia. Cosa significa e come si è arrivati alle 20 vittorie senza sconfitte nella Nba dei Golden State Warriors.

 

 

C’era una volta


 

Trentuno anni fa oggi una perdita di metilisocianato da una fabbrica di fitofarmaci della Union Carbide a Bhopal, in India, uccise in poco tempo 2.259 persone e avvelenò decine di migliaia di altre…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi