cerca

Merkel va alla guerra, fuga da Wall Street e morire di crepacuore. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

26 Novembre 2015 alle 18:22

Merkel va alla guerra, fuga da Wall Street e morire di crepacuore. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


Dopo la svolta della Merkel, per l'Italia diventa veramente complicato defilarsi da un impegno più diretto nella guerra all’Isis…”

 

Federico Garimberti


 

 

Sabbie arabe

 

L’esercito turco pubblica le registrazioni degli avvertimenti al jet russo. Secondo Ankara, gli audio confermano la sua versione: prima di abbatterlo, i turchi avrebbero avvisato il bombardiere del fatto che stava violando il loro spazio aereo. Il pilota russo sopravvissuto ha negato di aver ricevuto avvisi e ha detto di aver volato solo nel cielo siriano (via Internazionale).

 

Quel groviglio di interessi e jet che affolla i cieli della Siria. In volo apparecchi di 14 nazioni con missioni spesso contrapposte.

 

Previsioni? Aspettatevi una recrudescenza della guerra in Siria, avverte la Reuters…

 

Ovviamente le scaramucce si faranno sentire per un bel po’. Ad esempio Mosca ha introdotto alcune restrizioni economiche all’import di cibo turco e ha fermato 50 imprenditori di Ankara in Russia.

 

L’affare s’ingrossa. Gli Usa accusano la Siria di Assad di comprare petrolio dall’Isis (c’entra anche il capo della federazione mondiale di scacchi).

 

 

Il mondo dopo Parigi

 

Il presidente francese è arrivato a Mosca, dove cercherà di avvicinare le posizioni russe a quelle statunitensi. Stamattina Hollande ha ricevuto a Parigi il premier italiano Matteo Renzi.

 

Prende forma la coalizione anti Isis. La Germania si unisce ai bombardamenti contro lo Stato islamico: Berlino invierà i Tornado nella guerra al Califfato in Siria “come conseguenza degli attentati di Parigi.” Lo ha deciso Angela Merkel. Mentre in Inghilterra c’è chi spinge Cameron ad avallare un vero e proprio intervento di terra.

 

Renzi a lezione da Valls. Le parole toste del premier francese su guerra e islam evidenziano i limiti e le debolezze del segretario del Pd e come fare per evitare una marginalizzazione militare del Belpaese.

 

A proposito. Quante persone muoiono per terrorismo? Sempre di più, negli ultimi anni: soprattutto in cinque paesi e a causa degli attacchi di Boko Haram e ISIS, dice un nuovo rapporto dell’Institute for Economics and Peace.

 

E poi come funziona l’Isis? Strutture, organizzazione, controllo del territorio. Cosa dice il nuovo rapporto della Nato.

 

Scrive Quartz che gli attentati di Parigi costeranno alla Francia qualcosa come 2 miliardi di dollari (tra danni e mancati introiti) mentre a Bruxelles, piano piano, la situazione torna alla (quasi) normalità.

 

 

Personaggi

 

Tra il Sultano Erdogan e lo zar Putin è anche uno scontro di personalità e leadership…

 

Elisabetta Sgarbi è al timone della sua Nave di Teseo, determinata a vincere. Ritratto non autorizzato di una power woman dell'editoria.

 

 

Mappa del giorno

 


A cosa serve la “paghetta” culturale decisa dal governo se le università italiane non sono all’altezza? (via Thomas Manfredi)

 


 

 

Il mondo oltre il Jihad

 

La rottamazione può attendere. Bassolino a Napoli, Orlando, Miccichè e Bianco in Sicilia. È la politica degli highlander, quella in cui gli over 60 la fanno da padrone e la rottamazione generazionale predicata da Matteo Renzi resta lettera morta…

2015 fuga da New York. L’ultimo caso è quello di tre banchieri di Goldman Sachs che passano a Uber ma la fuga da Wall Street verso le imprese tech della costa ovest sta diventando un trend da monitorare.

Brutto clima. La Germania sta imparando sulla propria pelle quanto sia costoso, in termini di sostenibilità economica, diventare un paese davvero green…

Lagna italica. La leggenda tutta italiana dei cervelli in fuga, smontata da #Truenumbers

Non andremo più in banca. L’ex Ceo di Barclays dice che per le grandi banche sta arrivando un futuro da incubo. La “FinTech revolution” non farà prigionieri…

Sorridete. Technology Review ha messo insieme un po’ di dati e fotografie da cui emerge l’evoluzione del sorriso dell’uomo nel corso dell’ultimo secolo. Molto interessante.

Baby programmatori. Se i bambini imparassero a programmare si difenderebbero meglio dalle insidie di internet.

 

 

Argomenti di dibattito

 

Falsi miti. Il terrorismo è ideologia, non povertà. Dal Papa a Riccardi, i numeri per smentirli sul “terrorista disagiato”…

La posta in palio. Il vero terrore è non avere più segreti. Lotta al terrorismo e sorveglianza commerciale, cosa resta della nostra libertà?

Latinoamericana. Che impatto avrà la vittoria di Macri in Argentina sul resto del Sudamerica, secondo Foreign Affairs.

La casa del football. Perché il calcio inglese attira così tanti capitali e investitori da tutto il mondo? Una bella analisi del Financial Times.

Cuori spezzati. Si può morire di crepacuore? Sì, è possibile: lo spiega una giornalista del New York Magazine, citando un importante studio di alcuni anni fa (via il Post).

 

 

Ossessioni

 

La versione di Marina. Incompatibilità culturale a chi? Elisabetta Sgarbi, i libri, l’arroganza. Marina Berlusconi scrive al Foglio sull’operazione Mondadori-Rcs libri e il suo no a Bompiani.

Piccole Dolly crescono. Nascerà in Cina il più grande centro per la clonazione animale. Dove se no?

Evergreen. La verità è che in Italia l’eroina non se n’è mai andata…

 

 

Mettetevi comodi

 

Sfida tra i ghiacci. Il Nyt ci porta attraverso un bellissimo docuweb interattivo tra i ghiacci della Groenlandia, dove si studiano i cambiamenti climatici e il futuro dell’ecosistema terrestre.

Thanksgiving day. Dal New England all’Iran, com’è successo che il tacchino è diventato un uccello globale.

Il grande esodo. In fondo sono stati proprio i padri pellegrini Usa i primi rifugiati della storia moderna, racconta bene The Daily Beast.

Il disco brutto di Kurt Cobain. Spacciato come un miracoloso ritrovamento di gemme ancora inedite, l’uscita di Montage of Heck – The Home Recordings porta a degna conclusione vent’anni di sciacallaggio ai danni del leader dei Nirvana, anche lui vittima del "morbo di Jeff Buckley".

Futuro migliore. Il calcio come terreno di pace e di guerra per il conflitto israelo-palestinese.

 

 

C’era una volta

 


Sessanta sei anni fa oggi entrava in vigore la costituzione della repubblica indiana, la più grande democrazia del mondo…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi