cerca

Benvenuti in Erdoganistan, corvi in Vaticano e Scientology. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

2 Novembre 2015 alle 19:04

Benvenuti in Erdoganistan, corvi in Vaticano e Scientology. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 


Forse sull'uso della parola mafia per qualche magistrato occorre un vademecum…” #Palenzona

 

Paolo Madron


 

 

Cose turche

 

La nuova vita di Ahmet Davutoglu, nuovo premier turco. Così il primo ministro e il presidente Erdogan hanno vinto le elezioni in Turchia di domenica. Il primo passo? Sarà la riforma costituzionale.

 

Eppure la vittoria di Erdogan, che si riprende il parlamento dopo diversi mesi di frammentazione politica, non è priva di interrogativi. Tutti i dubbi dopo la vittoria dell’Akp.

 

Benvenuti in Erdoganistan! Com’è lontana la Turchia asiatica dall’occidentale Istanbul è l’interessante analisi sul voto di Politico Europe.

 

 

Sabbie arabe

 

Attenzione che gli iraniani potrebbero abbandonare i negoziati sulla Siria in corso a Vienna per via delle (enormi) tensioni con i sauditi. Lo racconta la Reuters.

 

Giusto per ripassare il caos, una bella guida dell’Atlantic sulla tragica guerra civile in Siria. E poi una mappa aggiornata sulla situazione a macchia di leopardo in Iraq.

 

Cosa c’è dietro la scelta di Obama di mandare truppe di terra in Siria? Non solo, ma soprattutto l’attivismo di Putin…

 

Ah, nonostante l’apertura che seguirà l’accordo sul nucleare l’economia iraniana resta affetta da problemi strutturali. Lo racconta bene il Guardian. Giusto per non farsi eccessive aspettative…

 

 

Il grande esodo

 

Un paese tedesco di 102 abitanti accoglierà 750 richiedenti asilo. A Sumte, nella Bassa Sassonia, i cittadini sono preoccupati e la destra si sta fregando le mani: il sindaco ha detto che tutti dimostreranno apertura e solidarietà.

 

Dice il Nyt che l’emergenza migratoria in Europa, a causa dell’inverno che incombe ma non solo, potrebbe persino peggiorare.

 

Non a caso per molti osservatori è questa la vera grande sfida per Angela Merkel. Più ancora della crisi greca e della moneta unica…

 

 

Se ne parla oggi

 

Corvi in Vaticano. Vatileaks, arrestati monsignor Vallejo e Francesca Chaouqui. La donna dopo essere stata trattenuta in Vaticano una notte è stata rimessa oggi in libertà perché ha collaborato. Il prelato, già segretario della Prefettura degli Affari economici e ora con lo stesso incarico all'Ufficio del Revisore, continua a essere detenuto Oltretevere. Sono accusati di aver divulgato i documenti riservati della commissione COSEA che sono alla base di due nuovi libri sulle finanze vaticane.

Caduta libera. Non è stato un guasto tecnico a far precipitare l’aereo russo A321 nel Sinai. La compagnia aerea Kogalymavia, proprietaria dell’Airbus, ha spiegato che l’aereo è esploso in volo a causa di “un’attività esterna”. A bordo c’erano 244 persone e non ci sono sopravvissuti. Cosa è successo davvero al velivolo precipitato? Le ipotesi in campo (Ps. Non si può escludere il terrorismo).

Il secolo asiatico. Corea del Sud, Cina e Giappone si sono incontrati ai massimi livelli dopo qualche anno di freddo e sembra che abbiano riallacciato rapporti commerciali e di sicurezza (leggi dispute territoriali) accettabili. Durerà?

Il mondo è streaming. Spotify non sta uccidendo l’industria musicale, ma non la sta neanche salvando. Lo scrive l’Atlantic (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

 

 

Mappa del giorno

 


Come varia l’aspettativa di vita in Cina, da regione a regione (sovrapposta a quella degli altri paesi del mondo). Impressionante…

 


 

                                                                                                     

Argomenti di dibattito

 

In ordine sparso. Otmar Issing, il "padre fondatore" della politica monetaria della Banca centrale europea, parla al Foglio al margine di una conferenza all’Università di Heidelberg. L’economista ne ha per Draghi, “che ha fatto scendere la Bce in politica”, ma anche per Merkel che mette a rischio il contribuente tedesco…

Corsa alla Casa Bianca. Forse è ancora presto per darlo per spacciato ma sui grandi media Usa c’è chi lega le difficoltà di Jeb al declino politico dell’intera dinastia Bush. E’ davvero così?

Rivoluzione dal basso. Sapete cos’è la tecnologia Blockchain? E’ il database pubblico utilizzato per registrare le transazioni in Bitcoin ma soprattutto, per l’Economist, potrebbe rendere il mondo un posto decisamente diverso.

Food economy. Come si fa la classifica dei 50 migliori ristoranti del mondo? Il New Yorker racconta la bellissima storia della classifica della prestigiosa rivista "Restaurant”.

Effetti collaterali. Sembra che la “diversità” stia perdendo il suo (prezioso) significato (c’entra anche la Silicon Valley)…

 

 

Cose da sapere

 

Guerre di mercato. Per la cronaca, Google, Facebook, Verizon, Yahoo! (ma anche Comcast, Twitter e AT&T) hanno scelto il loro prossimo terreno di battaglia (c’entra la distribuzione e monetizzazione dei video).

Il grande freddo. Avviso ai naviganti: un recente studio della Nasa, in controtendenza, spiega che in Antartico sono più i ghiacci che si stanno formando di quelli che si stanno sciogliendo. Come la mettiamo?

Parola di scienziato. Ballare con gli amici è salutare, aiuta la socialità e la fiducia nei rapporti umani.

Il mestiere di vivere. I sei modi in cui cambierà il lavoro nel corso del 2016, messi insieme da Fast Company.

 

 

Ossessioni

 

Il sapore di una setta. Cronache dall'inaugurazione della nuova, enorme sede di Scientology a Milano. Che atmosfera si respira al gran gala di una setta?

Memento mori. Una bella storia interattiva su come la carne rossa è stata dichiarata possibile causa di cancro e sul perché c’è una sola sostanza che ufficialmente non causa il cancro (via Rivista Studio).

Cartoline dall’inferno. Perché l’El Salvator è diventato uno dei paesi più violenti della terra.

 

 

Mettetevi comodi

 

Evergreen. Il New Republic mette insieme due libri che celebrano le strade più affascinanti di New York e Parigi.

L’abito non fa il monaco. La strana storia dei missionari evangelici che lavoravano per la Cia in Corea del Nord.

Webapocalisse. Codici, profezie, conti alla rovescia: da John Titor a oggi, la rete crea storie sulla fine del mondo, alle quali ci piace sempre credere almeno un po'. L’apocalisse nel web.

Propaganda radio. Reuters racconta la storia di un network globale di radio cinesi “coperte” che veicolano, a partire dagli Usa e sotto il controllo del governo di Pechino, messaggi pro Cina.

Grazie, Grantland. Cosa ci lascia il miglior sito di sportswriting mai esistito, che viene chiuso da Espn dopo 4 grandiosi anni.

 

 

C’era una volta

 


È morto ieri Günter Schabowski, il funzionario della Sed che il 9 novembre 1989 annunciò per errore la caduta del Muro di Berlino. Passando alla storia…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi