cerca

Dal paniere alla campagna elettorale (su Marte). Di cosa parlare stasera a cena

Idee e spunti selezionati da Giuseppe De Filippi per sapere quello che succede nel mondo

2 Febbraio 2018 alle 19:40

Dal paniere alla campagna elettorale (su Marte). Di cosa parlare stasera a cena

Il paniere, curioso tema di conversazione. Si potrebbe dire un tema di rimbalzo, perché l'Istat studia le nostre abitudini di consumo, verifica cosa compriamo e cosa non compriamo più, e da quelle osservazioni tira fuori il paniere, cioè la lista ponderata dei beni e servizi rappresentativi della spesa di una famiglia media. E noi famiglie medie quando esce il paniere diciamo: uh guarda ci sono il mango e l'avocado, uh guarda c'è il robot aspirapolvere. E poi toh non c'è più la telefonia pubblica. Ma siamo stati noi comprando mango e avocado, e robot aspirapolvere e tenendoci alla larga dalle pochissime cabine telefoniche residue a farli entrare nel paniere o a farli uscire . E così via, circolarizzando.

  


 

Il braccialetto rimbambisce chi ne parla. Ieri si era provato a stoppare sul nascere il giochino delle polemiche, ma questa newsletter ha i suoi limiti e non è certo riuscita nell'obiettivo. Il florilegio anti apparecchietto ha coinvolto anche Palazzo Chigi, con l'ottimo Paolo Gentiloni, e perfino il super ministro Carlo Calenda, che ha lanciato un grido eroico "mai in Italia i braccialetti". Ma insomma speriamo che la faccenda torni nelle dimensioni giuste, quelle del confronto tra azienda e sindacati per applicare una tecnologia che, a quanto si è capito, non comporterebbe controlli sulle attività dei lavoratori ma darebbe solo maggiori informazioni per non sbagliare nella individuazione dei pacchi e dei prodotti da spedire. Il tema funziona per cena, ma solo se trattato con un minimo di conoscenza dell'argomento.

 

 


 

Politica e dintorni

Grande giornata politica. Programmi finalmente. E' il giorno del Pd, divertitevi a vedere in cosa la presentazione del programma differisce da una Leopolda o da iniziative simili. Comunque il nuovo corso è interessante per un obiettivo dichiarato: il rispetto pieno delle compatibilità di bilancio e del realismo in tutti i settori. Occasione per parlare del piacere, adulto, di fare il possibile e non promettere assurdità. E per verificare se però quei buoni propositi vengono rispettati.

 

Il candidato Dessì invece è il guaio micidiale in casa 5stelle. Non ne ha fatta una giusta in generale, dalla casa a 7,57 euro alle brutte amicizie. Lo scaricamento che arriva dal movimento è ovviamente più che tardivo, fatto a liste chiuse, presentate e timbrate. Parlarne, ma non troppo.

 

E poi effettivamente ci mancava una pronuncia della somma giustizia amministrativa a tentare di fermare una delle scelte indovinate per la gestione dei beni culturali, la nomina dei direttori dei musei attraverso bandi internazionali. Ecco che il Consiglio di Stato fa il sovranista e butta lì una salvinata contro i direttori stranieri. Si parte da qui e la conversazione decolla verso: luoghi da visitare, luoghi visitati, meraviglie varie, provincialismi da combattere.

 


  

A Marte andai...

Cartoline da Marte per tutti. Temi a raffica: bella ma non ci vivrei, sembra ... (mettete posti a scelta), e quando ci mandiamo qualcuno. Quelli che negano lo sbarco sulla Luna potranno scatenarsi a cercare di dimostrare che le immagini in realtà arrivano da ... (mettete posti a scelta).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi