Bar sport aziendale

Il grande Capo è sistemato a Sharm e il piccolo televisore  accanto alla fotocopiatricestampantefaxscanner.

6 Luglio 2010 alle 10:33

Il grande Capo è sistemato a Sharm e il piccolo televisore  accanto alla fotocopiatricestampantefaxscanner. La tensione è già nell’aria.  “Non si vede un cazzo. Vaffan… Ragazzi, mi dispiace,  alle tre e mezza devo portare mio figlio dal dentista.” Nessuno pare prendermi sul serio. Evidentemente a loro non frega niente se a mio figlio verrà l’ascesso. Valentina, 28 anni e… due occhi: vuole dimostrare che oltre le gambe c’è di più.  Prende l’antenna, esce in cortile e lo piazza sul bidone della spazzatura; fa passare il filo dalla finestra ed ecco fatto. Non è il massimo, ma  l’audio è perfetto e almeno si riuscirà a distinguere il pallone dai puntini bianchi e le ragazze potranno ammirare le  sopraciglia di Cannavaro. Erika con la k è juventina.  “Perché non gioca Del Piero?” Ok, Erika con la k, per favore pensaci tu a rispondere ai telefoni.  Ultime foto accanto al marchingegno di Valentina e poi tutti con gli occhi sul 15 pollice. 
Dopo pochi minuti Erika con la k non è più sola a lavorare. “Che schifo; non meritiamo di andare avanti. "Come si fa a portare tutti questi juventini?" si chiede Matteo, interista duro e puro. "Chi dovevamo portare? Maicon, Milito e Cambiasso?" replica Claudia, juventina e sposina che tradirebbe il marito ma solo con Del Piero. Con un’Italia così triste prevale la voglia di secessione. Arriva il goal della Slovacchia. Da fuori si sente un urlo di gioia. Restiamo perplessi ed increduli. Erika rientra dalla pausa caffè : “E' un autista su un camion inglese di origine slovacca”.
Dopo il due a zero l’istinto disperato prevale sulla ragione: Juventini che sognano Balotelli, padani che rimpiangono il barese Cassano e milanisti fieri di Borriello. “Che vergogna, con tutti i milioni che guadagnano”, è il commento tecnico di Erika.
C’è ancora qualche speranza di farcela. Forza ragazzi, forza azzurri! Perché non dici forza Italia? Tanto il partito non esiste più. Invece di Gattuso, perché non ha portato Ambrosini? E Miccoli?
Perché hanno portato Lippi? Tante domande e nessuna certezza. Con Pirlo e Quaglia-etc ancora un filo di speranza di farcela. Niente. E’ finita. Andate a casa, andate a fare i turni a Pomigliano. E’ finita da pochi minuti ed  è già in corso il dibattito sulla squadra da sostenere per le prossime settimane.  Inghilterra per i fabiocapellisti, Argentina per i non padani e Olanda per gli antiproibizionisti. Tutti comunque concordi a non tifare per la Germania, a parte Gino che ha la madre tedesca e qualcuno che “I tedeschi sì che sanno fare le macchine”.  Questa Germania un po’ turca, polacca, africana e brasiliana risulta essere più simpatica,  meno “ueber alles” e più “mit allen”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi