cerca

Il Calatafimi Segesta Festival e il Festival di Mérida

Appuntamenti a teatro per il weekend

11 Agosto 2018 alle 06:00

Il Calatafimi Segesta Festival e il Festival di Mérida

Un’“Antigone” di Sofocle tra oriente e occidente, al cui centro vi è la riflessione sul rito. L’interpreterà nei prossimi giorni l’attrice italo-giapponese Jun Ichikawa diretta da Giuseppe Argirò. Quest’Antigone che risponde a una legge superiore alla legge è sposa, soldato, samurai. La dimensione cultuale passa attraverso simboli del cristianesimo, ma anche del kabuki, una forma drammatica giapponese. Sulla scena Renato Campese, Maurizio Palladino, Maria Cristina Fioretti, Carmen Di Marzo, Silvia Falabella, Filippo Velardi.

“Antigone” di Sofocle, regia di Giuseppe Argirò. Prossime date: 13 agosto Velia (Area archeologica), 23 Roma (Solisti del Teatro), 25 Tindari, 26 Segesta (Festival Dionisiache), 28/29 Locri (Area Archeologica).

info: calatafimisegestafestival.it

 

 


 

Otto spettacoli di prosa e uno di danza spagnola animeranno il Festival Internacional de Teatro Clásico de Mérida, il più antico nel suo genere in Spagna. Il cuore della manifestazione è l’antico Teatro Romano di Mérida, ma oggi il festival coinvolge anche Medellín, Regina, Cáparra, Tarragona e prevede una sezione off. Dall’8 al 12 agosto sarà in scena “Las amazonas” di Magüi Mira, ispirato alla “Pentesilea” di Heinrich von Kleist. Dal 15 al 19 agosto tocca a Plauto con “La Comedia del fantasma”, cioè la “Mostellaria”.

Spagna, 64° Festival Internacional de Teatro Clásico de Mérida, diretto da Jesús Cimarro. Fino al 26 agosto

info: festivaldemerida.es

 

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • fabriziocelliforli

    13 Agosto 2018 - 10:10

    Suggerirei di togliere la i a Mèrida: avremo così una descrizione assai succinta di com'è un festival, di solito, nel mondo.

    Report

    Rispondi

Servizi