cerca

Sommerso dalla realtà

Come essere un realista climatico.

27 Maggio 2009 alle 17:27

Lungo e interessante articolo (ricco di dati) di Willem de Lange, Senior Lecturer nel Dipartimento di scienza della Terra e degli oceani all'Università di Waikato, specializzato in oceanografia delle coste, più volte collaboratore dell'Ipcc.
Interessante perché spiega come a ogni previsione drammatica dell'Ipcc sull'innalzamento del mare i dati in suo possesso, le sue misurazioni e la realtà delle cose dicevano l'esatto contrario. Il suo lavoro a contatto con gli scienziati dell'Ipcc l'ha fatto passare da convinto sostenitore dell'influenza umana sul clima a diventare un "realista climatico". Dice de Lange: "Perciò io sono un realista climatico perché le prove disponibili indicano che il cambiamento del clima è principalmente, se non interamente, naturale". Buna lettura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi