HomePod, arriva il nuovo speaker smart di Apple

Apple presenta uno speaker intelligente integrato con Siri e sfida Google e Amazon

HomePod ,arriva il nuovo speaker smart di Apple

Nuovo HomePod

Sono iniziati i pre-ordini per il nuovo speaker smart ideato e realizzato da Apple. Si chiama “HomePod”, per assonanza ricorda un po’ il nome “iPod” (e in parte richiama lo speaker Home di Google), uno dei prodotti più rivoluzionari e di successo della casa di Cupertino, e sarà a tutti gli effetti un all-in-one audio della Apple. Punto forte, a detta degli ingegneri che lo hanno realizzato, è la capacità di riprodurre suoni molto simili alla realtà e sarà dotato di particolari microfoni per accedere a tutte le funzioni di assistenza vocale offerte da Siri.

 

Al momento i preordini sono iniziati solo in tre nazioni: USA, Gran Bretagna, Australia e sarà disponibile dal 9 febbraio. Mentre ancora non si sa se e quando sarà commercializzato in Italia.

 

Apple prova così a rispondere (seppur con almeno un anno di ritardo) a Google e ad Amazon, che con i loro rispettivi speaker smart, Google Home e Alexa, stanno provando ad entrare nelle case dei consumatori. Cupertino però vuole puntare maggiormente sull’elemento audio, da sempre un campo di eccellenza per Apple e vuole portare nelle case un nuovo modo di ascoltare la musica.

 

Infatti, l’hardware audio di HomePod è di tutto rispetto: al suo interno possiamo trovare sei microfoni che serviranno per gestire le attività quotidiane e controllare la casa coordinati dal nuovo Chip A8, sette Tweeter e un Woofer ad alta escursione.

 

Una volta collegato con il vostro dispositivo, l’HomePod è dotato di consapevolezza spaziale, riconoscerà la forma della vostra stanza e inizierà a riprodurre l’audio in modo Smart per assicurare un audio ottimale. Homepod è progettato per ascoltare la vostra voce anche mentre starete ascoltando la musica ad alto volume, potendo richiedere a Siri di leggere un messaggio arrivato, di inviarlo o effettuare una chiamata, riprodurre una determinata canzone e anche di spegnere o accendere una determinata luce nella vostra stanza se avete degli interruttori Smart.

 

Apple quindi, rispetto ai concorrenti Google e Amazon, cerca di offrire una esperienza audio unica, cercando di fare della qualità del suono il motivo per preferire HomePod, in accoppiata con le funzioni di Siri.

 

La lotta globale su assistenti virtuali e intelligenza artificiale, quindi, continua e sicuramente sarà uno degli ambiti in cui si giocheranno notevoli spazi di mercato per i prossimi anni.

Giuseppe Parente

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi