cerca

Il Cav. atterra a Bruxelles con il pianista

Se la visita di Massimo D’Alema a Bruxelles con i parlamentari del Partito democratico è stata “segreta” e “a tutto campo”, come raccontato dal Foglio, ogni partecipazione pubblica di Silvio Berlusconi finisce con l’assumere toni pubblici e straripanti. Lo dimostrano le parole dei presenti al discorso del premier durante la prima giornata del congresso del Partito popolare europeo a Bonn. La sala è stato “riscaldata dalle parole del premier italiano”.

10 Dicembre 2009 alle 20:47

Se la visita di Massimo D’Alema a Bruxelles con i parlamentari del Partito democratico è stata “segreta” e “a tutto campo”, come raccontato dal Foglio, ogni partecipazione pubblica di Silvio Berlusconi finisce con l’assumere toni pubblici e straripanti.
Lo dimostrano le parole dei presenti al discorso del premier durante la prima giornata del congresso del Partito popolare europeo a Bonn. La sala è stato “riscaldata dalle parole del premier italiano”. Così Carlo De Romanis, il segretario dei giovani del Ppe, racconta l’intervento di Silvio Berlusconi. Le platee europee sono “fredde, poco avvezze a partecipazioni e applausi calorosi” mentre Berlusconi “è abituato a un ambiente più familiare che ha cercato di ricreare a Bonn ed è stato apprezzato da tutti”. Le parole di Berlusconi, infatti, tutto sono state tranne astatte. “Chi crede in me – ha detto – è ancora più convinto. Tutti dicono: dove si trova uno forte e duro con le palle”.
L’assemblea del congresso del Ppe era composta dai delegati nazionali del Ppe e gli eurodeputati che ne fanno parte di diritto. Mercoledì l’ex primo ministro del Belgio Wilfred Martens è stato rieletto presidente del Partito popolare europeo per un nuovo mandato di tre anni con il 92 per cento dei consensi, mentre Antonio López-Istúriz è confermato segretario generale. Giovedì il candidato italiano, Antonio Tajani, è stato eletto vicepresidente del gruppo.

La seconda tappa della giornata europea di Berlusconi è a Bruxelles per il Consiglio europeo. In concomitanza c’è anche l’annuale congresso dei giovani del Ppe, che si sono riuniti per tre giorni di assemblee, dibattiti e simulazioni d’aula. “Quest’anno oltre ai delegati che fanno riferimento all’Udc ci sono anche quelli collegati ai deputati di Alleanza nazionale. E’ il partito popolare europeo che volevamo” dice De Romanis. I 350 ragazzi che partecipano, suddivisi nelle varie delegazioni in base all’eurodeputato di riferimento, si distribuiranno in quattro gruppi di lavoro: i cambiamenti climatici, l’economia sociale di mercato, l’immigrazione e la formazione. I ragazzi al loro arrivo sono stati salutati da Mario Mauro, presidente della delegazione del Pdl al parlamento europeo e il vice, Roberta Angelilli.

In serata incontreranno Berlusconi, che già in passato ha partecipato alle riunioni dei giovani europeisti. “L’anno scorso ci ha spiazzato, non è solo passato a salutarci ma è intervenuto sulla crisi economica, ha parlato con noi fino a tardi”. E questa sera? “Chi lo sa. Berlusconi imprevedibile e ogni programma potrebbe cambiare all’ultimo”. Ad aspettarlo nella capitale belga insieme ai ragazzi ci sarà anche il suo pianista personale, partito a sua insaputa dall’Italia, per accompagnare la serata con le chansons francesi che piacciono al premier.

Marianna Venturini

Di nascita cesenate e ravennate per crescita, rivendica una milanesità innata ma non spiegata dai geni familiari. Lo stesso vale per la passionaccia politica che l’ha portata fino alla redazione del Foglio. E' stata recensitrice teatrale, redattrice televisiva, biografa casuale e cronista d'opposizione in terra romagnola. Architetto mancata e bocconiana malriuscita si definisce contorta e garantista. Vive grandi passioni, grandi amori e grandi odi. Difficile non accorgersi di quali siano le sue preferenze. Non c’è tempo per i grigi: tutti le scelte sono estreme. La sua stella polare è un ex radicale dal quale, se potesse, non si separerebbe mai.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi