cerca

Usiamo il Cervellera

I giornali sapienti hanno massacrato l’arbitro (che fenomeno non è) Cervellera per aver mostrato il cartellino rosso a due dell’Hellas Verona nella partita persa contro l’Udinese.

4 Maggio 2015 alle 19:16

I giornali sapienti hanno massacrato l’arbitro (che fenomeno non è) Cervellera per aver mostrato il cartellino rosso a due dell’Hellas Verona nella partita persa contro l’Udinese. Lo hanno accusato di “severità” e – roba da far cadere non diciamo cosa – di aver rovinato la partita. Poi, quando andiamo ai Mondiali, diamo sfogo alle ugole scandalizzate se qualche arbitro caccia uno dei nostri per gioco di gomiti un po’ troppo alti o per entrate che solo in Holly e Benji non venivano fischiate (ma lì gli arbitri erano giapponesi, non un granché). In Italia succede così. Non c’è da stupirsi. D’altronde, se un allenatore di Serie B (Modena) può lamentarsi perché “tutti i guardalinee con noi sono precisi al millimetro, mentre su altri campi si vedono errori grossolani”, si comprende con gran facilità che è inutile sperare che qualcosa cambi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi