Ecco il curriculum perfetto per il Governo Lega-M5s

Non solo anzianotto in una società di anziani, vale a dire, un pesce nell’acqua. C'è molto altro

23 Maggio 2018 alle 06:24

Ecco il curriculum perfetto per il Governo Lega-M5s

Foto di Gianluca via Flickr

Sono anzianotto in una società di anziani, vale a dire, un pesce nell’acqua. Cresciuto a Genova, ho frequentato l’angiporto quando l’angiporto era molto angi e ne ho viste, tra via Gramsci e i vicoli di Pre, che voi umani non potete immaginare; sette in condotta a scuola come se piovesse; mai laureato, nemmeno con professori quasi tutti delle Brigate rosse; ho bazzicato prima i circoli luddisti con coéquipier del calibro di Antonio Ricci, Carlo Freccero e Aldo Grasso, tre savonesi, che non c’è di peggio; poi Lotta Continua: più volte latitante, anche all’estero, una volta in carcere; le solite Brigate fecero circolare il mio nome come agente infiltrato dalla Digos nel movimento; falso, ovviamente, ma in questa sede potrebbe far brodo; tirai molotov quando non dovevo e non le tirai quando magari sì; segai un trampolino di cinque metri alla vigilia dell’inaugurazione con le autorità, provocai, tramite corteo e con scontri prolungati perfettamene inutili, un mandato di cattura pluriennale contro Panella Carlo, innocente (il quale ci rimise tra l’altro un matrimonio); procurai di persona un passaporto egiziano falso a Ruby Rubacuori, mi vendo facilmente, volto gabbana con nonchalance, sono ricattabile, non ricordo master presso università newyorkesi, racconto volentieri balle, se servono, ma ancor più volentieri se non servono, e reggo bene gli alcolici. Credo di avere tutti i titoli per fare domanda come “Agente provocatore per l’Onestà” presso le nuove strutture della Giustizia ispirate dal dottor Davigo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

Servizi