La banalità del Premio Strega. Si sbadiglia già dai titoli (ventisette!)

“Dove troverò mai il tempo per non leggere tutti questi libri?” E con il cinema non andiamo meglio: nella stagione ne usciranno un centinaio. Lamenti e consigli

La banalità del Premio Strega. Si sbadiglia già dai titoli (ventisette!)

Edoardo Albinati ha vinto il Premio Strega 2016

Registrati per continuare a leggere

La registrazione è gratuita e
consente la lettura
degli articoli
in esclusiva del Foglio
per una settimana.

Se sei già abbonato, ACCEDI.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giantrombetta

    17 Aprile 2017 - 11:11

    Siamo al trionfo della creativita', ovvero il numero degli scrittori supera quello dei lettori. Resistere alla tentazione di non scrivere un romanzo ti regala già il sottile e aristocratico piacere di sentirti minoranza. Se oltre al non scrivere ti regali poi anche il non leggere il piacere diventa sublime.

    Report

    Rispondi

Servizi