Lolita non sono io

Mai come mia madre, gli sguardi di compatimento delle altre, e un commissario per smentire tutto

Lolita non sono io

"La ninfa dell'oceano", William-Adolphe Bouguereau (1825-1905)

Madri si nasce. E Lolita invece no. “Ero stata promossa Questora a soli quarant’anni ma questo non mi aveva resa felice. Uno dei punti deboli del mio carattere era ignorare sfumature ed equilibri possibili tra vita professionale e affettiva. Aspiravo alla perfezione ma non era un bene. Pensai alla mia migliore amica. Per quanto eccessiva, era riuscita a combinare tutto: figli, carriera, vita sentimentale. Il mio orologio biologico stava per scadere e l’inquietudine che questo mi provocava non era un...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi