Un lobbista russo e i disastri comunicativi complicano il caso di Donald Jr.

C'è nuovo materiale per il procuratore speciale Robert Mueller e il suo team, e nuovi testimoni fra i funzionari della Casa Bianca che fino a pochi giorni fa non potevano legalmente essere ascoltati

Un lobbista russo e i disastri comunicativi complicano il caso di Donald Jr.

Donald Trump Jr. Foto AbacaPress

New York. Kellyanne Conway si presenta in televisione con dei ridicoli cartelli sulla “conclusion” dell’inchiesta che non porta, almeno per il momento, a una “collusion” e dice che gli standard dell’inchiesta sono stati cambiati in corsa, Donald Trump sull’Air Force One spiega che mica poteva fare a pugni con Putin per risolvere la differenza di vedute sulle interferenze elettorali, in Senato va in scena una lotta furibonda per trovare i voti che servono a seppellire l’Obamacare, ma nessuna distrazione riesce...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi