Mario Orfeo è il nuovo direttore generale della Rai

Il cda si spacca sulla nomina, ora tocca all'assemblea degli azionisti

Mario Orfeo è il nuovo direttore generale della Rai

Il Cda della Rai, riunitosi questa mattina, ha designato per la nomina alla direzione generale Mario Orfeo. Il nome del direttore del Tg1 è stato proposto all'assemblea degli azionisti. Il consiglio di amministrazione però si è spaccato sulla nomina, alcuni consiglieri infatti avrebbero votato contro. Orfeo, già giornalista a Repubblica e direttore del Mattino tra il 2002 e il 2009, è stato direttore del Tg2 dal 2009 al 2011, ed è alla guida del Tg1 dal 10 dicembre 2012, dopo quasi due anni alla guida del Messaggero. Sostituirà Antonio Campo Dall'Orto, dimessosi il 26 maggio scorso. Maurizio Gasparri aveva anticipato tutto con un tweet prima dell'uficializzazione.

A questo punto il passaggio formale è quello che vede l'assemblea totalitaria di soci Rai (il Mef rappresenta il 99,56 per cento e la Siae lo 0,44) valutare la proposta del Cda e decidere se accoglierla o meno. Successivamente la nomina torna sul tavolo dei consiglieri Rai che a quel punto votano e deliberano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    09 Giugno 2017 - 20:08

    Renzi sarà contento, ma anche Campo Dall'Orto lo aveva sponsorizzato lui. Solo che Renzi e compagni debbono mettersi in testa che la tv pubblica o privata non decide del voto delle persone. L'informazione vera non è certamente quella televisiva.

    Report

    Rispondi

Servizi