La Silicon Valley dei maschi disruptor ha trovato la sua zarina un po' mamma: Arianna

Dopo il disastro Uber e le dimissioni di Travis Kalanick, la fondatrice dell’Huffington Post è diventata una figura chiave nella compagnia

Eugenio Cau

Email:

cau@ilfoglio.it

La Silicon Valley dei maschi disruptor ha trovato la sua zarina un po' mamma: Arianna

Arianna Huffington (foto LaPresse)

Roma. Quando, martedì della settimana scorsa, due dei principali investitori di Uber si sono presentati alla porta della stanza d’albergo del ceo e fondatore Travis Kalanick chiedendo le sue dimissioni “entro la fine della giornata”, ha scritto il New York Times, lui ha chiamato come prima cosa Arianna Huffington. La Huffington è famosa per lo Huffington Post, il giornale online che porta il suo nome ed è diventato un brand internazionale, ma da quando ha lasciato la gestione del gruppo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi