Sardinia felix, o quasi

Anche quest’anno i numeri dell’estate sono da record. Ma l’isola non può vivere di solo turismo

Sardinia felix, o quasi

Uno scorcio della baia di Chia, nella Sardegna del sud, una zona che ha sviluppato una forte offerta alberghiera

A settembre finiscono gli stipendi e poi bisogna aspettare maggio”: contabilità semplice, un bilancio secco e chiaro sul funzionamento dell’economia turistica. Un punto d’arrivo se non ci piacesse raccontare un po’ di più, e provare a vedere cosa c’è nella costruzione di quei cinque mesi con stipendio, che restano un pezzo del pil italiano, senza andarci a cercare miracoli e senza sminuirne l’importanza. In una stagione che presenta comunque numeri da record. La Cna, attraverso i suoi balneatori, ha contato...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi