Lettera d'amore totale a Bianca Balti

Ti amo tanto. Non ho mai amato nessuna come amo te. Voglio sposarti, ma senza fidanzarci prima.

Lettera d'amore totale a Bianca Balti

Bianca Balti (foto LaPresse)

Bianca! Bianca! Bianca! Bianca! Bianca, amore, mille volte amore, amore grande, amore potente. Ti amo tanto. Non ho mai amato nessuna come amo te. Voglio sposarti, ma senza fidanzarci prima. Sei bellissima, non ho mai visto una ragazza più bella di te. Così stupenda, così fantastica. Voglio presentarmi però prima, in modo educato. Ho 51 anni, mi chiamo Maurizio e lavoro per la Coldiretti. Sono il presidente, per cui, non per vantarmi, ma comando tutto io. Il padrone della ditta non ho mai capito chi è, anzi per me non c’è proprio. Ultimamente vado per campagne a convincere i miei associati a non mettere giù angurie e meloni. Tu dirai: e cosa mettono giù? Ti rispondo volentieri amore: niente, non devono coltivare niente, lasciare il terreno incolto. Tanto è uguale, anzi è peggio. Perché ci sono più spese che guadagno a coltivare la terra. Loro dicono che a far niente si stufano. Sai è gente che è sempre stata abituata a lavorare da mattina a sera. Io a loro consiglio sempre: “Giocate a poker online”. Ci sono tanti siti che favoriscono questo vizio. Una volta chi aveva questa inclinazione non poteva soddisfarla a piacimento. Adesso i siti però ci sono, quindi sfruttiamoli. Certo come presidente di una categoria come la Coldiretti è un parlare un po’ stupido, però a questo punto dispiace non ragionare così. Anche perché da quando c’è questa facilità gioco anch’io praticamente tutto quello che guadagno. Bianca, amore, vediamoci oggi e se non puoi cerca di venire lo stesso. Scusa ora ti lascio perché devo aiutare un agricoltore a dipingere un silos di blu.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi