La paura dell'interrogazione di Educazione fisica, e di tutto il resto

L’equilibrio fra verità e bugie e la finzione di coraggio. Rivoluzione alle sei del mattino

La paura dell'interrogazione di Educazione fisica, e di tutto il resto

Illustrazione di Anna Sutor

Alle sei del mattino mia figlia si è infilata nel letto grande e mi ha abbracciato forte senza dire niente, ma fissandomi con gli occhi spalancati. Che succede, hai fatto un brutto sogno? Ha scosso la testa. Hai visto quella serie che ti fa paura con la figlia di Biancaneve che combatte Robin Hood ossessionato dalla giovinezza? Ha detto no, non mi fa più tanta paura. Sono finiti i biscotti per la colazione? No mamma, ne hai comprati sei pacchi....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • contirlm

    28 Aprile 2017 - 16:04

    Fa il paio con un'insegnante di musica che pretende da un bambino di otto anni che conosca la differenza nella costruzione fra un pianoforte ed un clavicembalo, senza averne mai fatto ascoltare la differenza nei suoni emessi. E non è una "fake news".

    Report

    Rispondi

Servizi