Effetto Macron

S’avanza in Francia una nuova leva di uomini d’affari e d’industria Hanno progetti ambiziosi, una strategia e ora uno sponsor politico

Effetto Macron

Carrefour, seconda catena mondiale di supermercati, è guidata da Alexandre Bompard, 44 anni

S’avanza in Francia uno strano soldato degli affari, un pédégé (presidente e direttore generale) o un manager (a ciascuno la sua definizione) che ha in mente idee nuove, progetti ambiziosi, gran sete di potere, una strategia e uno sponsor politico: Emmanuel Macron. Il Financial Times ha già coniato la scontata definizione “Macron generation”, in Francia gira la battuta su “les patrons derrière Macron”. Sono tutti tra i quaranta e cinquant’anni, per lo più uomini anche se finalmente il soffitto di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    31 Luglio 2017 - 11:11

    Non esageriamo con l'effetto Macron. Se prima di lui ci sono stati due pagliacci, Ssarkocy e Hollande ,questo non fa il guercio re. Macron segue la eterna via iniziata con Napoleone della grandeur la force de frappe e i gollismo fino alla morte . Il presidente della repubblica francese ha poteri enormi che al confronto Gentiloni è una mummia. certi confronti meglio non farli.

    Report

    Rispondi

    • sara.romoli74

      31 Luglio 2017 - 15:03

      Bravo. Concordo. Du maron sto Macron.

      Report

      Rispondi

Servizi