Arrestato un uomo armato di coltelli a Londra

Nessun ferito. L'incidente vicino a Westminster, dove il mese scorso un terrorista islamico aveva ucciso cinque persone - Le FOTO dell'arresto

Arrestato un uomo armato di coltelli a Londra

polizia davanti al Parlamento di Londra (foto LaPresse)

[Articolo aggiornato alle 16:45] La polizia britannica ha arrestato un uomo a Parliament Street, Whitehall, nel centro di Londra – a poca distanza dalla sede del Parlamento del Regno Unito di Westminster. Secondo Bbc sul luogo dell'arresto è rimasto a terra uno zaino che conteneva due grossi coltelli, “di cui uno da cucina”. Le autorità riferiscono che non ci sono stati eventi violenti né feriti ma non fornisce maggiori dettagli. 

  

Un portavoce di Scotland Yard ha aggiunto: "L'uomo, di età compresa tra i venti e i trenta anni, è stato arrestato con l'accusa di possesso di armi ed è sospettato di stare per compiere un atto terroristico. Sono stati recuperati dei coltelli. Ora è detenuto sotto il Terrorism Act ed è in custodia in una stazione di polizia a sud di Londra. L'antiterrorismo continua a indagare ma non ci sono segnali di allarme immediato collegati all'arresto".

Il 22 marzo scorso, proprio a Westminster, un attentatore a bordo di un suv aveva travolto e ucciso diversi passanti, prima di schiantarsi contro la cancellata del parlamento e cercare di entrare nel complesso, armato di coltello. L'assalitore aveva accoltellato un agente di polizia disarmato che poi è morto per le ferite riportate, prima che un agente armato sparasse all’attentatore, uccidendolo. In tutto, le vittime dell'aggressione sono state 5.

Una grande area di Westminster, vicino a Palazzo del Parlamento - che è stato teatro di un attacco terroristico il mese scorso - è stata sigillata dalla polizia che sta perquisendo la zona.

Il Telegraph ha pubblicato le immagini dell'uomo fermato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi