Maduro ha in mano tutto il Venezuela

Il Tribunale Supremo di Giustizia (Tsj) ha pubblicato una sentenza che priva l'Assemblea nazionale (e tutta l'opposizione) dei poteri legislativi 

Maduro ha in mano tutto il Venezuela

Il presidente Nicolás Maduro (foto LaPresse)

Con una sentenza della notte scorsa, il Tribunale Supremo di Giustizia (Tsj) del Venezuela ha tolto tutti i poteri all'Assemblea nazionale lasciando in mano al presidente Nicolas Maduro il pieno controllo sul potere legislativo. In questo modo il governo di Maduro sarà solo tenuto ad "informare" il Tsj delle sue decisioni, mentre l'Assemblea nazionale, ovvero il Parlamento unicamerale controllato dall'opposizione, non potrà modificare le condizioni proposte né pretendere di stabilirne altre.

 
"Finché persisterà una situazione di ribellione e oltraggio nell'Assemblea Nazionale - spiega la sentenza - l'alta Corte farà in modo che i poteri parlamentari siano esercitati direttamente dalla Sala costituzionale o da qualsiasi organo che essa disponga per garantire lo stato di diritto".

Come spiega la stampa locale, la decisione è stata presa in risposta ad una questione posta dal governo sulla possibilità di costituire società miste senza la previa approvazione dell'Assemblea nazionale. 



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giorgio.coen

    30 Marzo 2017 - 17:05

    il mondo controllato dagli imbecilli certificati. Le democrazie non sanno difendersi dalla massa degli ottusi.

    Report

    Rispondi

Servizi