Schulz pronto a lasciare l'Europarlamento per sfidare Merkel

Il presidente del Parlamento europeo conferma che il prossimo anno si candiderà al Bundestag tedesco. Ma la vera ambizione resta quella di conquistare la Cancelleria federale. Nella corsa dovrebbe prendere il posto dell’impopolare leader Sigmar Gabriel

martin schulz

Martin Schulz (foto LaPresse)

Come già scritto nel Foglio qualche settimana fa, Il presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz, ha confermato a Politico Europe che si candiderà per un posto al Bundestag tedesco il prossimo anno. Con ogni probabilità, Schulz sarà capo lista nella regione del Nord Reno-Westphalia e avrà così garantito un posto nel Parlamento federale tedesco.

La vera ambizione dell'attuale presidente dell'Europarlamento resta tuttavia quella di candidarsi tra le file dei socialisti come prossimo cancelliere in Germania e contendere così il posto ad Angela Merkel nel 2017. Secondo quanto riferito la settimana scorsa dal quotidiano Franfurter Allgemeine Zeitung, Schulz avrebbe già chiesto al leader dei socialisti, Sigmar Gabriel, di sponsorizzare la sua candidatura. Lo stesso Gabriel sta considerando l'ipotesi di sfidare Merkel e annuncerà il nome del candidato socialista all'inizio del 2017.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi