Consumatori e imprese, cresce la fiducia

Ancora dati positivi dell'Istat. Ad agosto l'indice delle nostre aziende ha toccato il livello più alto dal 2007. Padoan: “Proseguire lungo la strada intrapresa”

Consumatori e imprese, cresce la fiducia

Foto Pixabay

Il lavoro non è certo finito anzi, come sottolinea il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan con un commento via Twitter, bisogna “proseguire la strada intrapresa e rendere strutturale la ripresa”. Ma è indubbio che all'interno di un'estate ricca di dati positivi per la nostra economia anche quello sulla fiducia di consumatori e imprese, probabilmente il meno “economico” degli indici, è un segnale più che incoraggiante.  

  

 

Anche perché si tratta di numeri “record”. Ad agosto, infatti, l'indice del clima di fiducia dei consumatori è salito da 106,9 a 110,8, mentre quello composito del clima di fiducia delle imprese è passato da 105,6 a 107. Per trovare un livello di fiducia delle imprese più alto bisogna addirittura tornare al giugno del 2007.

 

L'estate del nostro contento

Il turismo è una favola. L’Europa è come un treno. L’Italia migliora e pure in Libia qualcosa inizia a funzionare. I cavalieri dell’apocalisse finiscono in mutande, ops, ma il circo mediatico non ha nulla da mettersi per andare al mare (e un motivo c’è)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi