I conti bloccati della Lega e le esercitazioni militari di Russia e Svezia. Le notizie del giorno in breve

Tutto quello che è successo giovedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni 

I conti bloccati della Lega e le esercitazioni militari di Russia e Svezia. Le notizie del giorno in breve

LaPresse / Roberto Monaldo

DALL'ITALIA

    

Gentiloni ribadisce l’impegno del governo sullo ius soli e chiarisce che l’approvazione della legge ci sarà, come previsto, entro l’autunno. Affinché ciò avvenga, per il presidente del Pd Orfini è necessario porre la fiducia al Senato, dove altrimenti “non ci sono i numeri”. Maurizio Lupi conferma che gli esponenti di Ap presenti nel governo “non daranno mai l’assenso alla fiducia”.


Matteo Salvini attacca la magistratura denunciando la decisione del tribunale di Genova di sequestrare i conti correnti della Lega in seguito alla condanna di Umberto Bossi e Francesco Belsito nel luglio scorso. “Per la prima volta nella storia della Repubblica i giudici stanno bloccando l’attività di un partito politico che rappresenta milioni di italiani”, ha detto il segretario del Carroccio.


Altero Matteoli è stato condannato in primo grado a quattro anni di reclusione per corruzione nell’inchiesta Mose.


L’Agcom sanzionerà gli operatori telefonici che non rispettano l’obbligo di cadenza mensile di fatturazione. Lo annuncia l’agenzia, dando seguito a una delibera del marzo scorso.


Le azioni Pirelli saranno offerte all’Ipoper un prezzo compreso tra 6,30 e 8,30 euro, stando a quanto ha comunicato l’azienda.


Borsa di Milano. Ftse-Mib +0,22 per cento. Differenziale Btp-Bund a 171,20. L’euro chiude in rialzo a 1,18 sul dollaro.

    

DAL MONDO

   

L’Isis ha rivendicato il doppio attentato a Nassiriya che ha causato almeno 50 morti e 80 feriti. Prima alcuni uomini armati hanno iniziato a sparare vicino a un ristorante, poi un’autobomba è esplosa vicino a un posto di blocco. “Abbiamo ucciso decine di sciiti”, ha commentato lo Stato islamico.


La Russia ha dato il via a Zapad, il programma di esercitazioni militari che si svolge in Bielorussia e nell’exclave Kaliningrad. La manovra sta preoccupando i paesi dell’est europeo. 


La Svezia ha lanciato la più grande esercitazione militare da 20 anni con il supporto dei paesi Nato. Simulerà un attacco da est sull’isola baltica Gotland. Per gli analisti, l’esercitazione è una reazione alla pressione russa.


Bank of England potrebbe alzare i tassi per la prima volta in dieci anni. “Un qualche ritiro dello stimolo monetario potrebbe essere appropriato nei prossimi mesi”, dice l’Istituto che vede l’inflazione salire oltre il 3 per cento, ben sopra il target.


Pyongyang ha minacciato il Giappone: “Lo affonderemo con un attacco nucleare”. La nuova provocazioni fa temere l’inasprimento delle tensioni nel Pacifico.


In Malesia sono morte 24 persone a causa di un incendio in una scuola di Kuala Lumpur. Le vittime erano quasi tutte studenti.


I divorzi privati islamici sono illegali, lo ha stabilito la Corte di giustizia dell’Unione europea dopo il ricorso di una donna siriano-tedesca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi