Le “paranoie” nazionalistiche sono anche francesi

Per Jean Pierre Mustier, ceo di Unicredit, i timori di un assalto della Corporate France all’Italia sono “paranoie” da complottisti. Le stesse delle quali soffrono oltralpe

Le “paranoie” nazionalistiche sono anche francesi

Jean Pierre Mustier (foto LaPresse)

Per Jean Pierre Mustier, ceo di Unicredit proveniente da Société Générale, i timori dei media e dei politici italiani di un assalto della Corporate France all’Italia sono “paranoie” da complottisti. Mustier ha ragione: l’ossessione per l’italianità senza capitalisti né capitali ci ha già sbancati. E la malafede italica può anche essere mal riposta. Da quando Telecom Italia è controllata da Vivendi ha investito in avanzamento tecnologico con la banda ultralarga come mai prima (la prova dei conti sarà a febbraio). Vivendi di Vincent Bolloré, si sa, è in una guerra senza tregua con Mediaset. Angelo Pievani del Bottonificio Bap è un piccolo azionista (1 per cento) e a Reuters ha detto di non avere pregiudizi campanilistici: se con Vivendi Mediaset va meglio, ben venga – non tutti in questo paese soffrono di psicosi.

 

Per la verità la difesa degli asset domestici è una sensibilità pure nella Francia di Colbert – vedi di recente le numerose dichiarazioni del segretario di stato e del presidente François Hollande per mantenere un presidio dell’Eliseo nei cantieri di Saint-Nazaire in procinto di passare a Fincantieri. La Francia per di più soffre di un’altra sindrome: déclinisme, il declinismo, la percezione di un declino nazionale che porta a mostrarsi più deboli di quanto si sia davvero. SocGen, banca che i “complottisti” considerano pronta a entrare in Unicredit con l’aumento di capitale monstre da 13 miliardi approvato ieri dall’Assemblea dei soci, ne soffre: è scambiata a sconto in Borsa perché i profitti dalla Francia calano. Ma quelli dall’Africa francofona e dall’est Europa presto compenseranno il gap e non dovrebbe ritenersi così debole. A ciascuno le sue “paranoie”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi