C'è un giudice a Madrid, gli hacker russi e la "speedfactory" di Adidas. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

C'è un giudice a Madrid, gli hacker russi e la "speedfactory" di Adidas. Di cosa parlare stasera a cena

Foto di Blogtrepreneur via Flickr

Frase del giorno

 

“Ma voi, che siete contrari al vitalizio. Un bel vitalizio a D’Alema e adieu…?

Mattia Feltri

 


  

Stato dell’Unione

 

I toni si smorzano un po’, forse. Durante l’interrogatorio a Madrid i giudici non hanno chiesto misure cautelari per il maggiore Trapero, il capo della polizia catalana indagato per sedizione insieme ai vertici indipendentisti. Mentre il prefetto in Catalogna ha chiesto scusa per le violenze della Guardia Civil.

 

La pressione che il sistema economico-finanziario catalano sta esercitando sulle fughe in avanti indipendentiste. Difatti banche e imprenditori fuggono da Barcellona (e Madrid le aiuta, naturalmente).

 

L’Economist sostiene che governo catalano e spagnolo possano ancora trovare un accordo, ma dovrà necessariamente includere un referendum “legale” sull’indipendenza della Catalogna. Chissà.

 

I problemi che sta incontrando Angela Merkel con i tradizionali alleati bavaresi della Csu, nella formazione della coalizione di governo tedesco. 

  

Altri mondi

 

America oggi. Il piano di Trump per colpire l’accordo nucleare con l’Iran senza affondarlo. Non firmare il rinnovo e lasciare le sanzioni congelate; la possibile sostituzione del Segretario di Stato Tillerson con l’attuale capo della Cia, Pompeo; e la fortissima polarizzazione degli americani sul tema delle armi.

Sabbie arabe. Quei contatti frequenti tra Roma e il generale Haftar che preoccupano Tripoli (via vai diplomatico e militare, quasi guerra a Sabrata) e il ritratto d’interno della delegazione monstre saudita (1500 persone) che si muove all’estero al seguito del Re (in questo caso nel viaggio a Mosca).

In alto i calici. Il Nobel per la Pace gioca sul sicuro: premio alla campagna contro le armi nucleari. Il Comitato di Oslo premia l’Ican (International Campaign to Abolish Nuclear Weapons) e lancia un messaggio mentre la comunità internazionale è alle prese con le minacce della Corea del Nord e le tensioni tra Stati Uniti e Iran.

Spie come noi. “Ecco come gli hacker russi hanno rubato gli attacchi della Nsa”. A essere violato fu il pc personale di un dipendente. I file classificati individuati attraverso l’antivirus Kaspersky, dicono fonti governative Usa. La società russa nega collusioni. Restano molte domande…

Il futuro del lavoro. In che modo la tecnologia sta migliorando le tecniche che usano le aziende per assumere nuovo personale.

  

Fai girare l’economia

 

La “speedfactory” di Adidas e la nuova frontiera delle scarpe sportive!

 

In che modo gli uragani Harvey e Irma hanno colpito il mercato del lavoro Usa.

 

I cinque trend più disruptive nei settori dell’auto senza pilota, delivery, trasporti e logistica, messi in fila da Business Insider. In pratica, la nuova economia…

 

Il cattivo raccolto francese e la flessione dell’industria vinicola transalpina.

  

Personaggi

 

Adolf Eichmann allo specchio. Un libro-reportage traccia un ritratto del gerarca nazista ben lontano dalla “banalità del male”.

 

Raffaele Valieri, il medico che nell’Ottocento curava i napoletani con la cannabis…

 


  

Mappa del giorno

 

La galassia Bitcoin e i suoi fratelli virtuali…

  


 

Argomenti di dibattito

 

Conosci il nemico. Come si sta trasformando l’Isis e perché le previsioni sulla sua estinzione sono francamente premature…

Facebookcrazia. Facebook sta diventando uno stato sovranazionale? Se lo chiede John Herrmann sul New York Times, elencando le sempre maggiori estensioni della sua autonomia e sovranità (via Il Post).

L’onda del secolo. Perché il premio Nobel per la fisica di quest’anno è così importante (leggi onde gravitazionali).

90° minuto. Un primo punto statistico sulla Serie A 2017/18. L’uso degli Expected Goals per capire meglio le tendenze di queste prime partite di campionato.

  

Ossessioni

 

Piatto ricco. Negli anni Settanta, una regione rurale del Galles è stata il centro di produzione del 60 percento di LSD del mondo. E si dice che ce ne sia ancora, nascosto da qualche parte.

Addio alle armi? Dopo la strage di Las Vegas la lobby delle armi Usa (NRA) ha deciso di vietare il bump stock che trasforma i mitra e fucili in automatici a raffica. Almeno questo… 

Samba triste. Per la cronaca, hanno arrestato il capo del Comitato olimpico brasiliano, con l’accusa di aver comprato voti per fa vincere Rio de Janeiro.

  

Mettetevi comodi

 

Il grande esodo. Il tentativo di Fortezza Europa di barricarsi a difesa del proprio status quo e tagliare fuori l’ondata migratoria che preme dall’Africa, nell’interessante speciale di Foreign Policy.

L’origine della specie. L’affascinante storia dei primi abitanti sul pianeta terra, alla luce delle ultime scoperte genetiche.

Forever young. Il grande business degli oli essenziali per curare la nostra ansia di invecchiamento…

La vita è un gioco. Stephen Paddock, lo stragista di Las Vegas, e il mondo oscuro del video poker.

 


  

Accadde oggi

 

25 anni fa oggi veniva pubblicato “Automatic for the people”, il disco più famoso dei Rem.  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi