L'indagine su Giovanardi e la sparatoria a San Bernardino. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

L'indagine su Giovanardi e la sparatoria a San Bernardino. Le notizie del giorno, in breve

Carlo Giovanardi (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

 

Renzi si dice disponibile a togliere i capilista bloccati dalla legge elettorale. Si sono subito detti d’accordo Bersani e Speranza, recentemente fuoriusciti dal Pd, ma Renzi sembra più orientato a “stanare” il M5s e Forza Italia. Secondo gli osservatori, il movimento di Grillo, però, non tratterà mai davvero con Renzi e i berlusconiani non rinunceranno ai capilista. Roberto Fico, deputato grillino, in un tweet ha risposto all’ex premier : “Bene, elezioni subito”.


Oggi il Cdm approva il Def, che contiene la manovra correttiva sul deficit e diverse misure per la crescita.


Cresce la produzione industriale: +1 per cento rispetto a gennaio 2017. L’aumento è dell’1,9 per cento, invece, su base annua. Cresce sopratutto la produzione nel settore auto: +8,5 per cento. A rilevarlo è l’Istat nel suo bollettino mensile.


Giovanardi è indagato a Bologna nell’ambito dell’inchiesta “Aemilia”. Secondo l’Espresso, il senatore avrebbe rivelato informazioni secretate della commissione parlamentare Antimafia – di cui fa parte – per favorire un’impresa modenese a lui vicina.


Rosy Bindi lascerà la politica alla fine di questa legislatura. La deputata del Pd e presidente dello commissione Antimafia lo ha dichiarato in un’intervista al Fatto.


È morto a Sarnico Carlo Riva. L’ingegnere lombardo, divenuto famoso per aver disegnato i motoscafi di lusso più ammirati del mondo, aveva 95 anni.


Borsa di Milano. FtseMib -0,48 per cento. Differenziale Btp-Bund a 201 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,06 sul dollaro.

 

DAL MONDO

 

Sparatoria in una scuola elementare a San Bernardino, in California. Secondo la polizia si tratterebbe di un omicidio-suicidio: un uomo sarebbe entrato nella Northpark Elementary School e avrebbe sparato in una classe. Sono morte almeno due persone: l’attentatore e un docente. Due alunni feriti sono stati trasportati in ospedale. Secondo la portavoce del distretto scolastico la causa scatenante sarebbe una lite domestica.


Arrestato un programmatore russo in Spagna, accusato di essere coinvolto nell’hackeraggio delle elezioni americane del 2016. La Corte penale spagnola starebbe vagliando una richiesta di estradizione avanzata da Washington.
“Non riesco a immaginare una Siria stabile e pacifica con Assad al potere”. Lo ha detto Sean Spicer, capo ufficio stampa della Casa Bianca.


Macron contro il cyberterrorismo. Il candidato centrista all’Eliseo ha detto che, per questioni di sicurezza nazionale, sarebbe pronto a obbligare le aziende tech a rivelare messaggi e chat criptate.
Praga si “sgancia” dall’euro. Il tasso fisso di 27 corone per euro, in vigore da tre anni, viene così abbandonato.


Nessuna dichiarazione d’intenti al G7 sull’energia. Gli Stati Uniti intendono fare marcia indietro rispetto agli impegni presi


Neil Gorsuch ha prestato giuramento. Ora è ufficialmente il nono giudice della Corte suprema americana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi