Piazze al posto di chiese. E il negoziato tra Cina e Vaticano va in stallo

Trattative difficili e resistenza silenziosa dei fedeli

Piazze al posto di chiese. E il negoziato tra Cina e Vaticano va in stallo

Fedeli di religione cristiana in Cina

Roma. Gli sforzi della Santa Sede per trovare un’intesa con la Cina sono in una fase di stallo, scrive il Washington Post ricapitolando gli ultimi anni di trattative, per lo più sottotraccia, volte a ristabilire quantomeno un legame effettivo della chiesa di Roma con il clero del grande paese asiatico. Per le relazioni diplomatiche, sospese dai primi anni Cinquanta del secolo scorso, ci sarà tempo. Molta disponibilità, negoziati intensi e costanti che però vivrebbero ora un momento di pausa. Che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi