Cosa dovrebbe fare chi si indigna per quel che ha detto Corsaro contro Fiano

Tutti a tuittargli contro, a facebukkargli addosso, a bannarlo

Cosa dovrebbe fare chi si indigna per quel che ha detto Corsaro contro Fiano

Massimo Corsaro (foto LaPresse)

E adesso giù a strapparsi le vesti per quel che ha detto l’onorevole Corsaro contro l’onorevole Fiano, tutti con le mani nei capelli, tutti a chiedersi ma come si fa, ma come si può, ma come ha osato, tutti a tuittargli contro, a facebukkargli addosso, a bannarlo di qua, a mostrarsi i più indignati in assoluto, a dire che andrebbe espulso da qualcosa, o da qualcuno, e tutti a firmare appelli finto-filosemiti anziché, ciò che gli sarebbe tra l’altro fascisticamente più comprensibile, battergli due dita sulla spalla e mollargli ciascuno una menorah sul muso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • romamor

    13 Luglio 2017 - 18:06

    Corsaro è un goliardico;il problrms è l'UNESCO

    Report

    Rispondi

  • Giovanni

    13 Luglio 2017 - 16:04

    Bè', che Corsaro abbia un mascellone da fascistone è indubbio ma sbattergli una sacra Menorah sul grugno è troppo per uno squallido come lui.

    Report

    Rispondi

  • pia.banchelli

    13 Luglio 2017 - 15:03

    Bla, bla, bla.....Come al solito lei ha ragione. Le parole non servono. Pia Banchelli

    Report

    Rispondi

Servizi